vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Del Casale su Masterplan: questo territorio continuerà ad essere preso in considerazione

Più informazioni su

VASTO. Il segretario cittadino del Partito democratico, Antonio Del Casale interviene in merito alle critiche mosse in questi giorni sul Masterplan.
“Il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso- spiega Del Casale- in questi mesi ha partecipato a numerosi incontri con gli amministratori del territorio del vastese, visitando i paesi dell’entroterra, incontrando maestranze aziendali, organizzazioni sindacali, imprenditori e cittadini.
Confronti che hanno dato soluzioni concrete ai problemi a partire dalla riapertura delle viabilità interdette (Trignina e Fondo Valle Treste) e sostegno ai comuni per il dissesto idrogeologico con opere appaltate e in via di completamento (Carunchio, Castelguidone, Celenza, Cupello, Fraine, Frsagrandinaria, Guilmi, Monteodorisio, Palmoli, Roccaspinalveti, San Buono, San Giovanni Lipioni, Schiavi d’Abruzzo e Torrebruna). Mai il vastese aveva conosciuto momento migliore: anzi in passato il Governo Chiodi e gli assessori sono rimasti sempre sordi alle richieste dei Comuni a partire dal nostro.
Spiace leggere comunicati di ex amministratori del centrosinistra ma anche di sindaci del centro destra che, ignorando il passato, oggi invocano la soluzione dei problemi storici del nostro vastese. Il Masterplan è una importante occasione di crescita per le nostre infrastrutture che il Governo D’Alfonso si è guadagnato contrattando le risorse direttamente con il Governo Renzi.
Altri appuntamenti aspettano la Regione e i Comuni e siamo certi che questo territorio continuerà ad essere preso in considerazione.
Nei prossimi giorni in un incontro a Pescara il Presidente annuncerà le misure per il completamento della diga di Chiauci che, ricordo alla destra vastese, fu inaugurato in pompa magna da Chiodi e amici qualche mese prima delle elezioni.
Così come per l’Ospedale e per la variante ANAS, si lavora a Vasto, all’Aquila e Roma per le risposte definitive.
In questi primi 18 mesi la Regione Abruzzo sta mettendo fine alle difficoltà emergenziale; l’obiettivo sarà, a partire dal Masterplan, il rilancio di una prospettiva di sviluppo che si soffermi sulle infrastrutture (già ben rappresentate all’interno del Piano) ed arrivi alle attività produttive ed al turismo con maggiore incisività. Questi sono i fatti con risorse e dati certe, le chiacchiere le lasciamo agli altri”.        
redazione@vastoweb.com                               

Più informazioni su