vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Arap, intervento del Consigliere regionale Mario Olivieri

Più informazioni su

VASTO. “Per ciò che concerne i contenuti della riflessione dell’ex consigliere regionale Eugenio Spadano sulla sede e sulle attuali capacità operative dell’ARAP, nel concordare sulle sue preoccupazioni, circa la scarsa o nulla operatività dell’attuale Agenzia, che, di fatto, ha ulteriormente confuso le competenze e le autonomie degli ex Consorzi Industriali, ritengo che la disputa tre Pescara e l’Aquila sia degna di una interpretazione diagnostica circa uno sdoppiamento della personalità, da affidare ad uno dei migliori psicoanalisti di discendenza freudiana. Mi chiedo, infatti, cosa hanno a che fare l’Aquila e Pescara sulla sede dell’ARAP, se, come giustamente sostiene Lolli, i siti delle attività produttive più importanti in Abruzzo risiedono nelle zone più a sud dell’Abruzzo, ossia nella zona nel Vastese e nella Val di Sangro, che per altro avevano gli unici Consorzi attivi in Abruzzo, e  che sono stati costretti, da Chiodi, ad impiegare le loro risorse per venire in soccorso di quei Consorzi ( vedi Pescara, appunto ), che avevano accumulato decine di milioni di euro di disavanzi. Secondo il mio punto di vista, data la attuale completa assenza della operatività nelle aree industriali del   Vastese degli ex consorzi, e la non condivisione, circa la dislocazione della sede dell’ARAP in territori diversi da quelli delle aree nelle quali esiste la più alta concentrazione di insediamenti industriali, il Vastese e la Val di Sangro, quindi il sud del Chietino, ritengo che la sede dell’ARAP, così come sostenuto dai consigli comunali di San Salvo e Vasto, debba essere riportata a Vasto, o, in alternativa in Val di Sangro. Ciò, allo scopo di tutelare il 70%della produttività della nostra Regione, e allo scopo di fugare qualsiasi tentativo di speculazione, su una questione che riteniamo di vitale importanza per la dignità e lo sviluppo economico del sud dell’Abruzzo e del sud del chietino. Fare altro significherebbe mancare di rispetto all’impegno e alla dignità di migliaia di persone e di centinaia di imprenditori, che giornalmente lavorano e producono reddito per l’intera Regione. Nel dare atto, pertanto, all’ex consigliere regionale Spadano, circa la necessità di chiarire fino in fondo la opportunità della permanenza nell’ARAP dei comuni del comprensorio a sud del chietino, in mancanza di una risposta adeguata della Regione Abruzzo, sulle giuste richieste formulate, il sottoscritto si iscrive nella lista dei sostenitori della giusta azione di sollecitazione,nei confronti della Giunta Regionale, nel sostenere le ragioni del nostro territorio e si rende disponibile per ogni azione a supporto delle giuste aspettative del Vastese.
Mario Olivieri 
Consigliere Regionale”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su