vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stalking, allontanato dal Vastese perche' non lasciava stare la ex

Più informazioni su

VASTO. Allontanato da Vasto con il divieto di tornare .Voleva solo vedere la figlia. G.B. finito in carcere il 12 gennaio scorso per aver ignorato la sentenza dei giudici, che ordinava qualsiasi riavvicinamento alla ex, ha giustificato così al gip Caterina Salusti il suo gesto. L’uomo nonostante il divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri dalla ex compagna l’aveva raggiunta e seguita. Inevitabili le manette per inosservanza delle disposizioni del tribunale. Il difensore dell’uomo, l’avvocato Raffaele Giacomucci ha chiesto e ottenuto la revoca della custodia cautelare. Il gip ha concesso la scarcerazione ma ha ordinato all’uomo di lasciare Vasto e l’Abruzzo. G.B. ora è a Napoli.” Il mio cliente è padre di un bimba di pochi anni a cui vuole molto bene”, spiega l’avvocato Giacomucci. ” Non si è mai rassegnato alla separazione e soffre la lontananza dalla figlia”, è la giustificazione del legale. L’ordine della magistratura sarebbe stato ignorato solo per questo motivo. Dieci giorni fa ha raggiunto nuovamente la ex. Quando la donna lo ha visto ha cercato di mandarlo via ma è stato inutile. Lei ha provato ad allontanarsi e lui l’avrebbe addirittura inseguita. La donna terrorizzata ha chiesto aiuto ai carabinieri. I militari hanno rintracciato G.B. e lo hanno portato in caserma. Il suo comportamento ha fatto scattare l’aggravamento della misura cautelare. G.B.è stato dichiarato in arresto e condotto nel carcere di Torre Sinello a Punta Penna. Martedi è stato interrogato in carcere dal gip. L’uomo  assistito dall’avvocato Raffaele Giacomucci ha ripetuto che non voleva fare del male a nessuno. 

 

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su