vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Denso, Girsud e Robotec in grande ripresa, soddisfazione della Cisl

Più informazioni su

VASTO. “Gli accordi firmati a livello nazionale dalla Fim-Cisl con il gruppo Fca per il rilancio dei vari stabilimenti italiani sono risultati determinanti per la sopravvivenza di molte aziende metalmeccaniche del vastese. La combinazione investimenti e accordi sindacali hanno determinato aumenti di produzione e nuova occupazione nel nostro territorio. Denso in tre anni ha quasi raddoppiato il fatturato con Fca che continua ad essere oltre il 25% del fatturato totale del sito di San Salvo.  Ad oggi denso ha stabilizzato circa 70 contratti e nei prossimi mesi potrebbe stabilizzarne un’altra cinquantina. Robotec dal 2012 è passata da 10 milioni di fatturato a 20 milioni, lavorando oltre che con Sevel con tutti gli stabilimenti fca, in particolare Cassino, Pomigliano e Melfi che hanno visto il rilancio grazie agli accordi sindacali. Abbiamo rinnovato l’integrativo aziendale, non si fa più ricorso ad ammortizzatori sociali, e anzi attualmente sono presenti circa 50 lavoratori somministrati e nei prossimi mesi ci vedremo con la direzione aziendale per chiederne la stabilizzazione.  Girsud è in piena ripresa produttiva grazie agli incrementi di volumi di Sevel e ai nuovi prodotti che forniscono Fca Melfi. anche qui il fatturato è notevolmente aumentato in tre anni. abbiamo rinnovato l’integrativo aziendale e non si ricorre da più di un anno ad ammortizzatori sociali. Grazie ai volumi che sono aumentati la situazione finanziaria è migliorata e i ritardi dei pagamenti degli stipendi sono solo un brutto ricordo.  Le scelte sindacali della Fim-Cisl, hanno garantito il futuro di un settore fondamentale e trainante del nostro settore industriale in Italia e nel nostro territorio. La ancora fragile ripresa dell’economia italiana e’ dovuta per quasi la meta’ al settore automotive (nel vastese incide oltre il 50%), in particolare al successo di prodotti pensati e prodotti in Italia da Fca e venduti in tutto il mondo.  Per troppi anni le speculazioni finanziarie hanno prevaricato l’economia reale distruggendo ricchezza.  Oggi finalmente si aprono spiragli per valorizzare i lavoratori che producono ricchezza reale con il proprio ingegno e sudore.  Sottolineiamo la latitanza della politica in questi anni di crisi che non è riuscita a dare risposte concrete alle aziende e ai lavoratori.  Spesso i posti di lavoro li abbiamo salvati grazie agli accordi sindacali.

La Segreteria Interregonale Fim-Cisl Abruzzo Molise Il responsabile Chieti-Pescara Primiano Biscotti”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su