vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Festival della Scienza Ad/ventura 2016, fervono i preparativi

Più informazioni su

VASTO. Fervono i preparativi per l’edizione 2016 del Festival della Scienza Ad/ventura, organizzato dal Polo Liceale “R.Mattioli”di Vasto e da VastoScienza, Centro Culturale di Scienza e Arte, con il patrocinio del Comune di Vasto, dell’Ordine degli Psicologi d’Abruzzo e dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Il tema scelto quest’anno è “Labirinti: metafora di percorsi complessi”, per una settimana dedicata al sapere scientifico declinato nelle diverse discipline. Assoluti protagonisti, come ormai da tradizione dell’evento, i ragazzi: da una parte gli scienziati di domani, dall’altra quelli di oggi, anche ex allievi dai percorsi di studio brillanti, insieme alle istituzioni, gli enti formativi, dal Politecnico alle Università degli Studi dell’Abruzzo e del Molise, dai Centri di Ricerca alle Associazioni e ai Musei.  Sono ormai trascorsi diciassette anni da quella prima settimana della scienza, nata nelle aule del Liceo Mattioli e cresciuta di anno in anno fino a sette anni fa quando, in occasione dei 50 anni del liceo vastese, ci fu la trasformazione in Festival, con il coinvolgimento di Università, Centri di ricerca, musei, istituzioni, aziende, professionisti ed ex studenti del Mattioli. 
Dall’1 al 6 febbraio Ad/ventura  proporrà numerosi incontri tematici e Vasto tornerà ad essere un’originale città della cultura scientifica. Mostre, laboratori, conferenze, tavole rotonde, spettacoli, proiezioni e tante performances di scienza in un percorso divertente e formativo, che coinvolgerà tante scuole del territorio, i Comuni limitrofi, i protagonisti del mondo della Scienza, operatori ed esperti, ma soprattutto tanti studenti appassionati. Tanti anche gli importanti esponenti del mondo della scienza e della cultura che arriveranno a Vasto per confrontarsi sul tema dei “Labirinti”.
Sin da lunedì mattina il Polo Liceale Mattioli, Palazzo d’Avalos, la sala Mattioli in corso De Parma, ospiteranno le tante iniziative in programma. Nel pomeriggio di lunedì 1 febbraio, alle 16, presso l’auditorium della scuola, saranno il Dirigente Scolastico, Maria Grazia Angelini e l’ideatrice della manifestazione, Rosa Lo Sasso, a dare il via all’edizione 2016 del Festival della Scienza. La cerimonia di inaugurazione sarà l’occasione per una tavola rotonda dal titolo: “Sogni, passioni, progetti, speranze. Quale futuro?”. All’incontro, moderato da Alessandro Vizzarri (Dipartimento di Ingegneria dell’Impresa, UnivRoma Tor Vergata) prenderanno parte: Luciano D’Amico (Rettore Università degli Studi di Teramo), Paola Inverardi (Rettore Università degli Studi dell’Aquila), Enrico Miccadei (Delegato del Rettore Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara), Ernesto Pellecchia (Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo), Giancarlo Ranalli (Delegato del Rettore dell’Università degli Studi del Molise), Graziano Marcovecchio (Presidente Pilkington Italia), Tancredi Di Iullo (Presidente Ordine degli Psicologi d’Abruzzo), Luciano D’Alfonso (Presidente della Regione Abruzzo). Al termine dell’incontro il Lions Club ‘Vasto Host’ donerà un defibrillatore al Polo Liceale ‘R.Mattioli’.
Nei giorni del Festival della Scienza saranno gli studenti dell’Ufficio Stampa a raccontare tutto ciò che accadrà attraverso la pagina facebook https://www.facebook.com/festivalscienzavasto/ con articoli, foto e video.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su