vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Progetto per Vasto: A Montevecchio una nuova antenna di telefonia

Più informazioni su

VASTO. Sciatteria. E’ il sostantivo più appropriato per definire ciò che ha contraddistinto l’iter con cui il Comune di Vasto ha opposto il proprio diniego all’installazione di una nuova antenna di telefonia su Montevecchio. “A dichiaralo sono i rappresentanti di Progetto per Vasto.
“Suona, infatti, come fosse una implicita autorizzazione alla installazione un diniego presentato in ritardo che, di fatto, non può che essere interpretato come un silenzio-assenso ed è per questo che il TAR di Pescara ha respinto il ricorso con cui il Comune di Vasto ha tentato, forse con un atteggiamento di facciata e solo molto tardivamente, di evitare il traliccio.
Si staglierà, dunque, sui profili di Montevecchio una nuova antenna telefonica, con buona pace degli operatori turistici e dei residenti che pur si erano opposti fortemente per evitare invasioni elettromagnetiche sul territorio ed un impatto paesaggistico in una zona da sempre ritenuta tra le più belle della città. Non per una ragione riconosciuta come tale si erigerà l’antenna ma per pura sciatteria dell’amministrazione comunale.
Questo ultimo caso fa il paio con un’altra “perla” che mostra la scarsa attenzione riservata alle procedure amministrative comunali, altro che trasparenza! Infatti, nei giorni scorsi, abbiamo verificato come, nel periodo ricompreso tra l’01.08.2015 ed il 13.01.2016, un Dirigente comunale precedentemente incaricato, ad interim, a svolgere le funzioni di altro Dirigente temporaneamente sospeso dall’incarico, non si sia visto riconfermato, con Decreto sindacale, il potere di firma in materia di Amministrazione e Finanza, Tributi, Personale, Provveditorato/Economato, Patrimonio e Demanio. 
Questo grave vuoto di potere ha posto tutti gli atti compiuti in ordine a dette materie nelle condizioni di “annullabilità” per “incompetenza impropria” del Dirigente al quale, per sciatteria appunto, l’amministrazione comunale aveva… dimenticato di rinnovare l’incarico ad interim. Situazione forse sanabile dal punto di vista formale ma che certo denota la trascuratezza e la negligenza con cui la città viene amministrata. 
La macchina burocratica del nostro Comune va completamente rivista e riqualificata e sarà questo uno dei primi impegni della prossima amministrazione comunale”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su