vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Trivelle: davanti alla costa chietina riperimetrata un'altra istanza

Più informazioni su

PESCARA. “Trivelle, ulteriore istanza toccata dalla Legge di Stabilità davanti alle coste abruzzesi, si tratta della D26 B.C-AG dell’ENI passata da 5.848 ettari a 505” dichiara il coordinamento No Ombrina.
” Tra i 27 provvedimenti di rigetto e riperimetrazione pubblicati  dal Ministero dello Sviluppo segnaliamo che oltre all’istanza di Ombrina è stata toccata anche un’istanza dell’ENI, la D26 B.C-AG.
Questo procedimento riguardava un’area di 5.848 ettari in larga parte entro le 12 miglia. Con la riperimetrazione effettuata oggi l’istanza viene ridotta a 505 ettari.
Si tratta -conclude il coordinamento- di un dato importante in quanto si tratta di un’istanza piuttosto avanzata, ovvero una richiesta di concessione di coltivazione. Avevamo evidenziato l’11 gennaio scorso che anche questa istanza sarebbe stata obbligatoriamente riperimetrata”.
redazione@vastoweb.com  

Più informazioni su