vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il San Salvo liquida la pratica Cupello battendolo 3-1, le interviste a fine partita e la fotogallery

Più informazioni su

CUPELLO. Prima doppietta stagionale per Colitto e primo goal di Felice: il San Salvo liquida la pratica Cupello battendo i rossoblu per tre a uno. Partita maschia. I biancoazzurri aggressivi sin da subito trovano però un super Marconato che dice no in ben due occasioni. Applausi soprattutto per la respinta su colpo di testa di Felice da distanza ravvicinata.  Di Ruocco in campo anche se non al 100% a causa del dolore alla caviglia mette però spesso in difficoltà i rossoblu, avendo un altro passo sulla fascia.  Cupello, privo di D’Antonio infortunato, che si difende e prova a far ripartire l’azione ma non riesce mai nell’arco del primo tempo ad impiensierire Cialdini.  San Salvo più intraprendente e premiato dal goal al 25′: assist di Di Ruocco e Colitto appoggia in rete in diagonale basso. Uno a zero e tifosi biancoazzurri accorsi in massa festanti nella parte riservata loro.  Il Cupello non riesce a reagire a dovere, piovono le prime ammonizioni per Quintiliani e Tucci e arriva il secondo goal biancoazzurro proprio sul finale della prima frazione come una doccia gelata. Ancora Colitto.  I padroni di casa riescono però ad accorciare subito le distanze. Pochi secondi e la retroguardia biancoazzurra si fa infilare da un bravo Monachetti che raccoglie un cross dalla sinistra e dopo essersi accentrato ed entrato in area fulmina Cialdini. Si va negli spogliatoi sul 2-1. La squadra allenata da Di Francesco riesce cosi a rimanere in partita e riaprire i giochi. 
Dopo soli sei minuti dall’inizio della ripresa arriva però il terzo goal sansalvese. Questa volta a buttarla dentro sfruttando un calcio d’angolo è Felice che nella mischia rasoterra la mette alle spalle di Marconato e chiude i conti.  Partita che vede i ragazzi allenati da Rufini gestire il risultato fino alla fine tranne in una occasionissima in cui il Cupello avrebbe potuto accorciare con Maio che a tu per tu con Cialdini a botta sicura la spara alta piuttosto che toccarla. Sfuma il 3-2 e sfumano man mano cosi alle le speranze dei rossoblu di riagguantare la partita.  Periodo nero per il Cupello che subisce la terza sconfitta consecutiva dopo Vastese e Francavilla e domenica prossima sarà di scena contro l’Alba Adriatica.  Tre punti d’oro per il San Salvo del presidente Di Vaira che spera in un passo falso delle squadre che la precedono per provare a rosicchiare ancora punti e si mantiene intanto stretto il terzo posto in classifica alle spalle di Vastese e Paterno impegnate rispettivamente domani contro Francavilla e Capistrello. San Salvo che mercoledì sarà di scena anche in Coppa Italia contro il Vastogirardi in trasferta. 
“Non siamo stati cinici quando abbiamo avuto l’opportunità di rimetterci in partita con Maio e un tiro da fuori area. Loro sono stati abili una volta sul 3-1 a gestire nel miglior modo il risultato anche con esperienza quella che è mancata invece a noi. Siamo apparsi non troppo “aggressivi” nel senso buono del termine contro una squadra invece molto fisica anche oltre che con ottime individualità. E’ un periodo che gira male. Siamo anche sfortunati. Purtroppo tre sconfitte pesano e noi dobbiamo subito metterci a pensare alla prossima sfida che non sarà semplice su un campo ostico come quello dell’Alba Adriatica. Dobbiamo lavorare molto e sperare anche nei risultati di domani. La classifica è corta ma non ci possiamo permettere troppi passi falsi” spiega l’allenatore in seconda Brognoli.
“Contentissimo della mia prima rete stagionale. La cercavo da tanto e l’avevo sfiorata in più occasioni. Oggi finalmente sono riuscito a buttarla dentro. Ringrazio i tifosi per il sostegno e l’esultanza. Tre punti importanti che ci permettono di proseguire nel nostro percorso verso la promozione in D. Ora testa alla Coppa Italia a cui teniamo tantissimo” spiega Felice detto anche Lupo dalla tifoseria sansalvese.
“Non posso che essere felice per la mia prima doppietta in biancoazzurro. Questo è per me il terzo goal stagionale. Non gioco sempre e quando mi ritaglio degli spazi e mi è stata data l’occasione spero di aver ripagato con la moneta migliore il mister per la sua fiducia. Mi ha fatto piacerissimo ricevere un coro dedicato dai tifosi dopo i miei goal. Grazie a Rufini che mi ha dato la possibilità di giocare oggi nonostante non stessi nella forma migliore e che crede nel mio potenziale” a fine partita le parole del giovane Colitto.
CUPELLO CALCIO: Marconato, Antenucci, Berardi (44’ st Del Bonifro), D’Adamo, Martelli, Benedetti, Tucci (19’ st Artese), Quintiliani (25’ st Cardone), Maio, Avantaggiato, Monachetti. A disposizione: Tascione, Nanni, D’Alessandro, Marchioli. Allenatore: Di Francesco. 
U.S. SAN SALVO: Cialdini, Felice, Ramundo, Triglione, Ianniciello, Conte, Ferrante (45’ st Quaranta), Tafili, Marinelli, Di Ruocco (21’ st Mastrojanni), Colitto (17’ st D’Aulerio). A disposizione: Monaco, Vicoli, Izzi, Consolazio. Allenatore: Rufini.
Ammoniti: Felice, Triglione (San Salvo); Martelli, Tucci, Quintiliani (Cupello). 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su