vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fondovalle Sangro, Febbo: D'Alfonso spieghi come stanno le cose realmente

Più informazioni su

L’AQUILA. “Qual è la reale situazione del completamento della SS 652 “ Fondovalle Sangro”; quali le azioni fino ad oggi messe in campo dall’ attuale governo regionale? E soprattutto se, alla luce dell’inserimento dell’intervento nel Masterplan, è stato perso il finanziamento con i Fondi FAS 2007-2013, ereditato dal Governo Chiodi, con cui lo stesso doveva essere portato a completamento. Sono i quesiti contenuti nell’interpellanza presentata dal Presidente della Commissione di Vigilanza, Mauro Febbo rivolta al presidente della Regione e assessore competente.
“Stiamo parlando – precisa Febbo –  di un progetto di primaria e strategica importanza per lo sviluppo economico delle aree interne del Molise e della Vallata del Sangro, dove sono attive industrie con un alto livello occupazionale.  In base allo “Sblocca Italia” i lavori dovevano essere appaltabili entro il 30 aprile 2015 e cantierabili entro il 31 agosto 2015; Il 2 settembre 2015, il Provveditorato interregionale per le opere pubbliche di Abruzzo, Lazio e Sardegna ha approvato il progetto definitivo. Il Presidente D’Alfonso, aveva dapprima annunciato il bando di gara entro il 31 ottobre 2015; poi, come spesso accade, aveva fatto retromarcia inserendo l’intervento nel Masterplan con un finanziamento pari a  euro 122.400.000 di fatto smentendo clamorosamente quanto dichiarato in precedenza e rinviando il tutto al 2017. Ma l’intervento – spiega Febbo – è già dotato di progettazione definitiva per appalto integrato, il cui termine di ultimazione è previsto per il 2016, come riportato nell’Atto Aggiuntivo all’Intesa Generale Quadro del 28 maggio 2009, sottoscritto dall’allora Presidente Chiodi e l’opera doveva essere finanziata con i Fondi FAS 2007-2013 che a questo punto l’Abruzzo rischia di perdere definitivamente. A questo punto chiedo a D’Alfonso di conoscere quali sono i reali finanziamenti previsti e la tempistica per il completamento dell’opera”. 
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su