vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Finisce 0-0 tra Vastogirardi e San Salvo, Rufini "Sottotono ma la squadra saprà vincere al Bucci"

Più informazioni su

AGNONE. Finisce 0-0 tra Vastogirardi e San Salvo nella partita d’andata del girone nazionale della Coppa Italia d’Eccellenza. Un San Salvo non troppo brillante nel primo tempo e che prova a spingersi in avanti nella parte finale del match non riesce a portare a casa il risultato. Si deciderà tutto cosi al ritorno mercoledì prossimo al Dadive Bucci di San Salvo. 
Primo tempo che si chiude senza reti e scivola via senza grandi emozioni con San Salvo sottotono rispetto alle gare precedenti di Coppa Italia che le hanno permesso di vincere anche la Coppa a livello regionale.  Le due squadre si studiano e cercano entrambe di far male all’avversario ma i due numeri uno non corrono grandi pericoli. Per il primo tiro degno di nota si deve attendere il 31′ con Marinucci che impegna Cialdini che devia in angolo.  Al 42′ il Vastogirardi fa tremare i propri sostenitori. Catalano effettua un retropassaggio malcalibrato e rischia l’autogoal. 
Nella ripresa ci provano dapprima Matrojanni e poi Triglione per il San Salvo ma la conclusione non va a buon fine. Il Vastogirardi risponde con un tiro di Amicone. La vera palla goal del match capita però sui piedi di Quaranta, entrato al 34′, a tre minuti dalla fine del match. Tiro del centrocampista biancoazzurro dalla distanza che colpisce il palo dopo aver colpito la schiena del difensore avversario. 
“Sicuramente un San Salvo che non ha giocato come sa fare e ha fatto in altre occasioni. Alla fine è stato un match equilibrato e nonostante non abbiamo dato il massimo abbiamo avuto anche delle occasioni, soprattutto sul finale di gara, per passare in vantaggio ma non mi posso dire soddisfatto della prestazione di oggi. Di alibi ce ne sono e se ne potrebbero trovare tanti. Partendo dalle assenze come Tafili, Marinelli, Ramundo e con Di Ruocco già non al 100% domenica in campionato e che oggi ha stretto i denti. Si deve considerare che questi ragazzi poi da un pò si stanno trovando per vari motivi a giocare ogni tre giorni delle partite tra campionato e Coppa e quindi si può risentire un pò. Ma al di là di tutto mi aspettavo di più e sono convinto che a San Salvo, nella partita decisiva, questi ragazzi sapranno vincere” spiega mister Rufini. 
Il San Salvo ha un solo risultato a disposizione perchè con il pareggio passerebbe la squadra avversaria a meno che il match non finisca 0-0 e così si andrebbe ai supplementari. 
VASTOGIRARDI: Pilenza, Catalano L., Caserta, Marinucci Palermo, Scampamorte, Cea, Padula (16’ st Fraraccio), Terracciano (24’ st Catalano M.), Contestabile, Amicone (36’ st Patriarca), Crastina. A disposizione: Malaspina, Antonelli, Cipriano, De Simone. Allenatore: Bernardi.
U.S. SAN SALVO:  Cialdini, Felice, Ferrante, Triglione, Ianniciello, Conte, Consolazio (34′ st Quaranta), D’Aulerio, Mastrojanni, Di Ruocco, Colitto. A disposizione: Monaco, Vicoli, D’Alò, Iuliani, Di Pietro, Izzi. Allenatore: Rufini.
Ammoniti: Scampamorte, D’Aulerio. 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su