vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Histonium 5 stelle: perchè gli agricoltori devono pagare il dissesto di un ente

Più informazioni su

VASTO. Histonium cinque stelle interviene sull’aumento delle bollette del Consorzio di bonifica. “Cartelle pazze! Questo il primo commento -spiegano i rappresntanti di Histoniium 5 stelle- di coloro che hanno ricevuto in questi giorni gli avvisi di pagamento, da parte del Consorzio di Bonifica Sud, per lo spropositato aumento delle bollette agli agricoltori/utenti del bacino Moro, Sangro, Sinello e Trigno.
Invece no! In un colpo solo si è deciso un aumento del 57%, senza che vi sia stata alcuna miglioria sul servizio erogato da questo ente, anzi, era frequente vedere nello scorso mese di Agosto, gli orticoltori con le loro “botti”, in fila presso le fontane pubbliche di San Salvo, dato che le bocchette della bonifica erano a secco.
Recenti sentenze della Cassazione e delle Commissioni Tributarie Provinciali, hanno stabilito l’illegittimità della tassa dei Consorzi di Bonifica, in quanto le tasse di bonifica ai contribuenti, possono essere richieste solo in presenza di effettive migliorie e solo a coloro che di tali migliorie hanno usufruito.
L’avviso di pagamento inviato dal Consorzio di Bonifica ai cittadini impone una tassazione, supponendo che la somma richiesta corrisponda a un servizio; di che servizio hanno beneficiato gli agricoltori che hanno visto compromesse le loro colture l’anno scorso? Deve essere sembrato eccellente per giustificarne l’aumento del 57%!
Qualcuno deve spiegare alla categoria, già vessata da continue e innovative tassazioni, il perchè devono essere gli agricoltori a pagare il dissesto di un ente che ha consumato debiti milionari nel corso degli anni. Alle richieste dei proprietari di immobili al Consorzio, per la sistemazione dei canali ostruiti per la mancanza di manutenzione, è stato risposto che non risulta più di competenza del Consorzio ma dei Comuni. Peccato che queste voci  continuano a figurare nella bolletta della Bonifica, di fatto si pagano cifre folli a un ente che in cambio non dà niente. 
In altre regioni, coloro che hanno esercitato azioni collettive non hanno pagato alcunchè, anzi hanno potuto esercitare azione risarcitoria a rimborso di quanto già pagato. Invitiamo pertanto quanti interessati, a contattarci tramite mail al seguente indirizzo per un prossimo incontro pubblico a data da stabilire: histonium5stelle@gmail.com
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su