vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Consorzio di bonifica, all'orizzonte due anni di sacrifici, ma per colpa di chi?

Più informazioni su

VASTO. Due anni di sacrifici per rimediare ai danni del passato e colmare un debito stratosferico. Ieri il governatore della Regione, Luciano D’Alfonso ha incontrato i referenti di Copagri, Cia. Confagricoltura e Coldiretti a Vasto nella sede del Consorzio di bonifica alla presenza del commissario, Rodolfo Mastrangelo , del consigliere regionale Mario Olivieri e di alcuni candidati alle amministrative vastesi.  Le associazioni del mondo agricolo hanno ribadito le richieste elencate in una nota consegnata a D’Alfonso : annullare la delibera che prevede l’aumento spropositato dei canoni idrici varato a dicembre scorso dal Consorzio di Bonifica Sud ed erogare maggiori servizi. Richieste non facili da esaudire vista la condizione economica dell’ente. L’opera di risanamento durerà almeno un paio di anni. Resta da capire chi ha prodotto questo debito, e come è stato possibile arrivare a questo punto? Assodato che le colpe sono sempre degli altri, “gli altri” hanno un nome? Sono solo alcune delle tante domande che si pongono i cittadini. Molto importante sarà comunque anche l’esito della riunione della Consulta delle associazioni di categoria in programma il 2 marzo. La problematica investe centinaia di agricoltori ed è molto sentita. Non a casa il centrodestra vastese ha chiesto che venga discussa anche nel prossimo consiglio comunale. 
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su