vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Festa della mamma: la professione di ostetrica nel mistero della vita

Più informazioni su

SAN SALVO. Un’occasione davvero unica per parlare del mistero della nascita attraverso le testimonianze di chi aiuta ed è vicina alla gestante nelle ultime fasi del parto. E’ l’opportunità offerta dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di San Salvo affrontando ieri pomeriggio il tema “La maternità tra presente e passato” al cospetto di una sala gremita di donne (tantissime mamme e numerose studentesse degli ultimi anni dell’Ipsia di San Salvo a indirizzo sociosanitario e del Liceo di Scienze umane di Vasto) che hanno risposto all’invito in occasione della prossima festa della mamma. 

Si è parlato di maternità le testimonianze di  Maria Grazia Buongiorno, coordinatrice del Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, e dell’ostetrica Armida Nola un’antesignana in questo campo professionale nel territorio del Vastese.

Il sindaco Tiziana Magnacca – che nei prossimi giorni diventerà mamma per la prima volta – nel suo indirizzo di saluto ha ribadito come sia mutato in questi anni il ruolo dei genitori con un maggior coinvolgimento del papà nelle dinamiche familiari. Al primo posto c’è sempre lo sviluppo sano del bambino in un ambito familiare ben definito e le politiche sociali del Comune di San Salvo sono proprio indirizzate a sostenere la famiglia.

Al termine dell’incontro l’assessore alle Politiche sociali, Maria Travaglini ha consegnato una targa ricordo a nome dell’Amministrazione comunale all’anziana ostretica con la seguente motivazione: «Ad Armida Nola per aver contribuito a far nascere intere generazioni di sansalvesi, svolgendo il suo ruolo come una missione, con professionalità, passione e umanità».

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su