vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cna apre un ampio spazio dedicato alla nuova imprenditoria giovanile

Più informazioni su

VASTO. Si è svolta questa mattina la conferenza stampa per la presentazione del progetto Premio Cambiamenti di Cna nazionale (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa). In occasione del settantesimo anniversario Cna ha deciso di aprire un ampio spazio dedicato alla nuova imprenditoria giovanile, in particolare alle Start-Up, ossia a quelle imprese costituite da meno di tre anni, ma anche uno spazio dedicato alle Start- Up innovative che riescono ad emergere per la loro creatività.
Presente alla conferenza c’era un’ampia rappresentanza del Cna Giovani Imprenditori, il cui presidente territoriale è Cesare Altieri, di Vasto, rappresentante di tutta la provincia di Chieti, mentre il coordinatore nazionale è il dottor Luca Iaia, che si occupa anche di politiche di innovazione digitale del Cna.
“La confederazione sta cercando di puntare alla nuova impresa – spiega Iaia –  in un momento storico in cui secondo gli osservatori la crisi economica che ha falcidiato il panorama della piccola e media impresa italiana è in fase conclusiva. Vogliamo stimolare la nascita e la crescita di nuove imprese e per questo abbiamo pensato ad un Premio che appunto si chiama “Cambiamenti”, dedicato al pensiero innovativo della neo impresa italiana. I giovani vogliono mettersi in gioco, lo fanno e noi lo stiamo sperimentando, e per questo vogliamo premiare i più bravi, per creare una concorrenza positiva ed intelligente”.
Il Premio è per tre categorie: la prima è il Made in Italy e la manifattura, con tutto ciò che ruota attorno ad essa, sempre nell’ottica del cambiamento e dell’innovazione, “tutto ciò che ha contribuito a trasformare il modo di fare impresa”, spiega ancora Iaia. La seconda categoria riguarda l’innovazione e la tecnologia, “in cui ci si focalizza sopratutto sulle tematiche evolutive, con prodotti e servizi che hanno creato qualcosa di nuovo”. Il terzo ambito riguarda la promozione dell’Italia, dal punto di vista turistico ed enogastronomico, “ma tenendo presente tutto ciò che cerca di riqualificare il patrimonio storico e artistico del nostro paese”. Verrà inoltre conferito un premio alla migliore Start-Up dell’anno.
“Ogni tradizione a suo tempo è stata innovazione”, questo è il motto del Cna Giovani Imprenditori, perché bisogna sempre tenere a mente le proprie radici, ma non si può rimanere ancorati al passato, non si può morire nella tradizione. È necessario aprirsi al cambiamento e nelle piccole e medie imprese si cerca proprio questa spinta e questa capacità di rinnovarsi e reinventarsi sempre. Il contest verrà lanciato sul web a partire dal 1 Giugno per chiudersi il 20 Luglio; in seguito verranno valutate le adesioni delle imprese e ci sarà la selezione, prima a livello territoriale in cui la Cna di Chieti dovrà individuare le tre migliori Start-Up sul territorio per premiarle entro Ottobre. A Novembre queste stesse imprese saranno condotte alla finale nazionale e alle prime tre imprese di categoria, più una (la migliore dell’anno) verrà conferito il premio.
Il Cna di Chieti in un anno ha svolto numerose iniziative come “Aggiorna le tue competenze”, “Revolution Day”, di risonanza nazionale e “Dal futuro ad oggi”. Il progetto “Cambiamenti” allora si presenta come un ulteriore obiettivo da raggiungere, per dare molteplici possibilità alle imprese e migliorarne l’innesto sul territorio.
La rete partenariale è costituita da Artigiancassa, appartenente al gruppo Bpn Paribas, legata al mondo dell’artigianato e tre grandi partner, Amazon, Facebook e Google, in primo piano in questa partita tutta da giocare; poi Roland, produttrice di stampanti 3D, Italia Start-Up, associazione di rappresentanza delle imprese, insieme ad altri protagonisti.
La conferenza si è tenuta nella sede della società “Progetto Infanzia SAS di Melania Dottori & C.”, sita in via Incoronata 63.
Sara Del Vecchio

Più informazioni su