vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

“Viaggiare, passione reale”, un volo narrativo nelle emozioni di Egizia

Più informazioni su

VASTO. Egizia è una ragazza speciale. Lo abbiamo capito subito dopo aver ricevuto una telefonata, seguita ad una sua mail, con la quale ci ha chiesto se fosse stato possibile prendere in considerazione l’idea di pubblicare un suo scritto, prodotto qualche giorno fa nella sua classe di una scuola di Vasto, a seguito di una prova simulata di esame. Pare che sia stata la sua stessa professoressa, con gli occhi lucidi per la commozione, a spronarla in questa direzione.
Dopo aver ascoltato Egizia, che ci ha chiamato da Montenero di Bisaccia, e aver letto attentamente il suo tema di Italiano, abbiamo compreso il perché di questo desiderio: si tratta di una sferzata di ottimismo e di una visione della vita che trasuda gioia, amore e speranza. Nel tema del viaggio, Egizia (che ci ha chiamato da Montenero di Bisaccia) ha messo tutti i suoi sentimenti positivi e propositivi fornendo una lezione di vita a tanti suoi coetanei, lei che dalla vita probabilmente non ha ricevuto esattamente quello che avrebbe meritato e che merita.
Ed è per questo che abbiamo scelto di pubblicare questa storia, per dare ad Egizia e alle persone come lei la possibilità di guardare con ottimismo al futuro. Grazie e in bocca al lupo per la tua futura prova di maturità.
Mi chiamo Egizia Priore, sono nata a Vasto il 15 novembre 1997. Frequento l’istituto pedagogico “Pantini-Pudente”, e nel tempo libero amo scrutare pagine di libri che alimentano sogni, dilettandomi anche nello scrivere pensieri riguardanti principalmente l’amore verso sé, le sconfitte e le vittorie raggiungibili grazie alla crescita… Spero un giorno che questa passione possa sfociare in un vero e proprio mestiere.
“Viaggiare, passione reale”
«Il mondo è un posto ricco di cose, sentimenti… Valori da scoprire e trattenere, per la crescita personale e altrui. Ci sono viaggi che, non si compiono soltanto fisicamente, ma… anche con l’anima, attraverso il sogno ed il desiderio. Diverse sono le motivazioni per varcare soglie del pianeta a noi estranee… A volte per scelta, altre volte tutto ciò accade per obbligo. La terra, è bella, ricca… Offre amore, meraviglie da ammirare, ma… spesso (negli ultimi anni particolarmente, dato che siamo saturi di strumenti, senza però saperne fare utilizzo) diventano oggetti per far alimentare, anziché migliorare guerra e discordia fra persone che anche se…
Lontane di barriera, geograficamente, si ritrovano a dividere lo stesso cielo. Le diversità politiche, religiose e sociali, non dovrebbero essere causa di attacco, ma motivo di miglioramento per la ricchezza non materiale, ma nei riguardi del valore umano. La bellezza terrestre, non deve essere sopraffatta, il pregiudizio, non può esserci, e credo fortemente che la bellezza di ogni essere, sia proprio quella di potersi esprimere liberamente, senza dover per forza essere conforme alla massa. C’è anche un altro modo che ci permette la realizzazione del viaggio… Quella di scoprire… E magari riscoprire la nostra più vera entità personale, la stragrande maggioranza delle volte, nascosta, calpestata, incompresa! Esso è: L’amore.
A prescindere l’amore verso sé, che comunque si rivela uno degli elementi cardine di questa esistenza, con un inizio certo, ma con una fine troppo breve e misteriosa. Quant’è bello: dividere, crescere, cadere e poi rialzarsi grazie ad una persona che sceglie di fare di te, probabilmente l’essenziale, nonostante il resto del mondo, perché con volontà, decide di accendere la tua immaginazione e la rende possibile. Malgrado le debolezze e i difetti abbatte la corazza creatasi grazie allo sconforto! C’è chi osa definire “Lotta” tutto ciò che inevitabilmente, ogni giorno accomuna tutti. Il mondo è già stato vissuto precedentemente, i periodi sono stati più ardui, molteplici persone sono morte per amor nostro… Quindi, invece di lotta materiale, dovrebbe essere definita “Lotta sentimentale”. Il disprezzo, la non curanza possono essere sconfitti ancora una volta, viaggiando silenziosamente attraverso gli occhi, leggendo storie incise tra le pagine che si fortificano e diventano concrete realtà! Le incomprensioni, non nascono soltanto con chi magari ha odore e colore diverso dalle nostre aspettative.
Grazie all’ignoranza che non sa, e più frequentemente, non vuole essere superata, ci ritroviamo a spezzare quel filo di crescita, anche nei confronti di chi, riteniamo “simile”! Basti pensare che, siamo usualmente in grado di rovinare la natura stessa, nonostante ci offra la possibilità di fare viaggi grazie ai cinque sensi! Non ci sono ostacoli per viaggiare in altre culture…
Che sia grazie alla gastronomia, che sia grazie ad edifici caratteristici di un luogo geografico specifico, ma che si sta diffondendo globalmente. Viaggio è anche saper affrontare scelte che ci diano la possibilità di condurre una vita piacevole tramite delle decisioni che quando si rivelano sbagliate, vengono sostituite con fermezza, per il raggiungimento di una effettiva realizzazione della personalità propria. L’amicizia, è l’altro ingrediente che riesce benissimo a colorare gli anni, li fa diventare ricchi… Lasciando ricordi indelebili. Attraverso essa, il dolore muta in vitalità, ed un pensiero incerto o sbiadito, o si conferma o diventa inesistente, scoprendo una diversa realtà. Non esistono limiti e confini che… Essa non possa scavalcare. Si dice che, l’essenziale è invisibile agli occhi… Non concordo pienamente, molte volte, questo viaggio, per essere un capolavoro dovrebbe abolire anche la distanza fisica! Non è solo essa a far sì che una persona sia presente in ogni istante, di vittoria o sconfitta che possa essere, ma… In determinate occasioni assume un importante rilevanza! Dolore, forza, costanza, sentimento, passione… e, a volte, anche orgoglio, sono le realtà necessarie per conoscere, riconoscere e…. Demolire, tutto ciò che, può impedire agli occhi e al carattere di esprimere doti e talenti. Questo viaggio, deve essere la prova di quanto qualsiasi uomo, senza distinzione alcuna, nella vita, indossi poteri. Il potere della felicità ed espressione ad esempio! »
Ringraziamenti: Per questo raggiungimento di me, ringrazio immensamente ed instancabilmente le mie donne di casa: mamma Maria e le mie sorelle Nimoe e Dafne, il mio bene per voi è immenso. Le mie colonne, nonché amiche: Silvia, Vanessa, Nicla, Marianna, Ylenia, Katia, Francesca, Rosaria, Sara, Federica e i miei pilastri Marco e Lorenzo. Grazie alla vostra costanza, capisco che… Siete essenza! Grazie ai nonni Sante e Carmela, vi voglio bene. Spero che uno sguardo protettivo dall’alto me lo stai dando anche tu nonno Giuseppe. Ringrazio anche la “maestra” compagna di vita Lorella, e la mia zietta Sara, che alimenta le mie passioni.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su