vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mugello: Iannone parte male, ma in rimonta sale sul podio

Più informazioni su

MUGELLO. Dopo un grande week-end tra prove libere e ufficiali, culminato con un terzo posto in griglia, Andrea Iannone nella prima parte di gara  al Mugello non brilla. Nel finale  però da il meglio di sé e va a podio. Il pilota vastese parte terzo, dietro Rossi e Vinales, ma sin dai primi giri perde diverse posizioni. A penalizzarlo è un avvio di gara al rallenty che lo fa scivolare fino all’11esimo posto. Sfortunato anche Rossi, che sul più bello rompe il motore della propria Yamaha, cospargendo di olio mezza pista. Il numero 29 però non demorde e inizia pian piano a rimontare posizioni, girando più veloce anche del battistrada  Jorge Lorenzo. A 8 giri dalla fine Iannone aggancia Dovizioso e inizia la bagarre. Al vastese basta un giro per superare il compagno di squadra, che però non molla e si riporta avanti dopo pochi giri. Continua la battaglia tra i due italiani della Ducati, con Iannone che alla fine la spunta. Ne approfitta Pedrosa che attacca Iannone, il  numero 29 si difende e sale sul terzo gradino del podio. Vince Lorenzo, che beffa Marquez sul rettilineo dopo un ultimo giro al cardiopalma e una lotta serrata tra i due spagnoli. Terzo Andrea Iannone, autore di una grande rimonta, oltre che del giro più veloce della gara:
“Alla partenza ho avuto problemi con la frizione e ho perso molte posizioni. Sono un po’ deluso, potevo lottare per la vittoria. Peccato, ci riproveremo nella prossima gara. Per fortuna però sono riuscito a salire sul podio.” Così, Andrea Iannone, a fine gara.  
Federico Cosenza

Più informazioni su