vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Eventi estivi, Cieri: non abolizione ma programmazione

Più informazioni su

VASTO. Il candidato a sindaco di Vasto per il M5S Ludovica Cieri interviene sul dibattito degli eventi estivi in città.

“Per noi -spiega -Ludovica Cieri– il problema non risiede nel fatto di fare o meno la notte bianca, rosa o del colore che si voglia attribuire, sono solo nomi, ma come sempre la questione è sempre attinente al “come” si fanno le cose e non al “se”. Se si permette il fluire in città di decine di migliaia di persone senza crearne le condizioni, che è compito precipuo di una Amministrazione rendere, non si fa festa, si crea disagio a tutti.

Sono questioni che apparentemente investono il campo organizzativo ma come sappiamo, con gli attuali Amministratori troppe volte si andato oltre la semplice ( si fa per dire) sciatteria organizzativa, sempre perché in ballo si adducevano interessi che troppo spesso andavano al di la della capacità o meno di realizzazione.

Questo aspetto ha investito, se vogliamo, tutte le iniziative che hanno caratterizzato, in questi anni, il cartellone di manifestazioni. Non è un caso che sulla testa di questa Amministrazione penda un contenzioso, proprio su vicende che riguardano anche e soprattutto il “modus operandi”  relativo alla stesura ed alla realizzazione di manifestazioni oggetto del cartellone del 2013 e che al momento ha visto la notifica di due avvisi di garanzia e che potrebbe veder coinvolta anche l’intera giunta, riguardando la cosa un atto deliberativo della stessa.

La nostra visione riguardo alla materia dell’intrattenimento, turistico e non,  è espressa nel programma che abbiamo pubblicato sul sito ludovicacieri.it e che per sommi capi potremmo ricondurre a pochi ma basilari principi: Cartelloni di intrattenimento che vadano da Aprile ad ottobre e che vedano coinvolte anche le numerose e prolifiche energie artistiche della città, oltre chiaramente ad elementi di pregio del panorama nazionale ed internazionale. Programmi di intrattenimento che integrino anche le festività canoniche relative al Natale, Pasqua, carnevale, San Michele e cosi via.

Che siano pronti nei tempi tecnici necessari per la presentazione al vasto pubblico del mercato turistico affinché non siano relegabili a mero intrattenimento per chi decide di passare le vacanze a vasto ma che diventino elemento di orientamento della scelta, proprio per la capacità di veicolare la richiesta turistica.

Proposte spettacolo in grado di avere la forza di destagionalizzare al fine di creare, nuove ed incentivanti occasioni per produrre occupazione ed economia per la città. Programmazione e pianificazione -conclude Cieri- saranno le parole d’ordine della prossima Amministrazione a 5 stelle anche e soprattutto nel turismo e nei suoi strumenti strategici. Non Abolire,  ma programmare bene, questo assolutamente si”.

Più informazioni su