vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Massimo Desiati: “Per non dimenticare 10 anni di inettitudine e sciatteria”

Più informazioni su

VASTO. “Per non dimenticare: Ecco, condensati, dieci anni di inettitudine e di sciatteria”, con questa frase Massimo Desiati traccia  a suo vedere un bilancio delle passate amministrazioni Lapenna.

Sanità: Diminuzione dei servizi ed oggi solo demagogiche e inattuabili promesse elettorali.

Periferie: Luoghi dimenticati come Villaggio Siv, San Lorenzo, Sant’Antonio, Punta Penna, Vasto Marina, Incoronata, Pagliarelli, Zona 167.

Zona Bagnante a Vasto Marina: Lavori inutili per irreggimentare le acque piovane e stradali.

Allagamenti: Centinaia di tombini tappati e incrostati che impediscono il deflusso delle acque piovane.

Palazzo D’Avalos: Nessun monitoraggio per verificarne la stabilità.

Oneri di Urbanizzazione: Inadempienza nelle riscossioni.

Centro Storico: Continuo spopolamento ed impoverimento delle attività.

Esternalizzazioni: Speculazioni con cessioni di beni e servizi pubblici ad associazioni, cooperative e confederazioni amiche.

Casa di riposo Sant’Onofrio: Chiusura di parte della struttura e mancati interventi pur promessi.

Sistema fognario:  Falsi impegni circa l’investimento di 10 milioni di euro da fondi Fas, per il suo ammodernamento e per la depurazione delle acque.

Balneabilità delle acque:  Continue chiusure delle acque alla balneazione delle acque marine.

Ambiente: Diminuzione del numero delle bandiere blu.

Piscina comunale:  Assenza di interventi strutturali e mancate riscossioni dei canoni.

Imposte comunali: Cancellazioni delle esenzioni e degli abbattimenti, soprattutto per le famiglie svantaggiate.

Servizi sociali: Scarsi ed inefficaci interventi per il riordino  e per il miglior aiuto della popolazione.

Turismo:  Nessun piano strategico ed alcuna promozione del Territorio. Mancata approvazione piano spiaggia.

Ex Asilo Carlo Della Penna:  Stato di abbandono della struttura.

Parcheggi: Proliferazione delle strisce blu.

Sicurezza: Interventi inefficaci a contrastare l’aumento di atti delinquenziali.

Isole Ecologiche: Completa mancanza.

Piano Regolatore:  Nessun riordino in variante dopo anni di promesse.

Dehors dei pubblici servizi: Nulla si è mosso.

Così, in una nota stampa, Massimo Desiati.

 

 

Più informazioni su