vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

2 Giugno, nessuna manifestazione a Vasto

Più informazioni su

VASTO. Il 2 Giugno, data importantissima per la nostra nazione, risulta essere un giorno come tanti qui a Vasto. Nessuna notizia di eventi o iniziative, manifestazioni o celebrazioni per ricordare i settant’anni dalla nascita della nostra Repubblica.

Il 2 Giugno 1946 gli italiani furono chiamati a votare per il Referendum Costituzionale, cioè per decidere quale forma di stato dare al Paese, se la Monarchia o la Repubblica. Ci furono le prime elezioni politiche a suffragio universale, cioè anche le donne che avevano raggiunto la maggiore età poterono finalmente recarsi alle urne. Si votò inoltre per eleggere l’Assemblea Costituente, che avrebbe avuto il compito di redigere la nuova Carta Costituzionale. Per la prima volta, dopo il ventennio fascista, gli italiani ebbero la possibilità di compiere una scelta libera e tra la Monarchia e la Repubblica scelsero la seconda.

Una data non di poco conto allora, ma non si spiega perché a Vasto, come già capitato altre volte, sia passata inosservata. Nelle altre due date di rilevanza nazionale, quella del 25 Aprile e quella del 24 Maggio, c’è stata la celebrazione della Santa Messa con la rispettiva deposizione della corona d’alloro presso il Monumento dei Caduti, in Piazza Caprioli e in Via Adriatica. Sarà forse che, presi dalla campagna elettorale, i nostri politici si siano dimenticati di una data così importante?

Più informazioni su