vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Massimo Desiati: “L’attesa sta per finire, sarà un risultato meraviglioso”

Più informazioni su

VASTO. In tanti questa sera si sono ritrovati in Piazza Diomede per l’ultimo comizio di Massimo Desiati insieme ai rappresentanti delle liste che compongono la coalizione di centrodestra. Deciso e sicuro di se Massimo Desiati ha parlato agli elettori ricordando che a sostenerlo sono  cinque liste .

“Non ci siamo dovuti sforzare –ha detto- per trovare i candidati. Quel che da queste ore ci separa alle prossime elezioni è un’attesa che sta per finire. Tutti sanno che qualcosa cambierà”.

Uno alla volta il consigliere comunale d’opposizione, che per la seconda volta tenta di conquistare lo scranno più alto in municipio ha elencato i punti deboli dell’amministrazione Lapenna.

L’amministrazione Lapenna –ha detto Desiati- è quella che non riscuote gli oneri di urbanizzazione per le nuove costruzioni. E quando i soldi non ci sono invece di chiederli a chi deve darli decide di togliere dei servizi a persone che in famiglia hanno anziani o disabili. Non parliamo poi della presa in giro del risanamento delle acque. Sono centinaia i tombini tappati che impediscono il normale deflusso delle acque. Basterebbe poco per risolvere il problema ma non è stato fatto”.

Desiati inoltre ha parlato della mancata approvazione del piano spiaggia e del Piano regolatore. E a proposito dell’asilo Carlo Della Penna ha continuato: non esiste una dichiarazione dei Vigili del fuoco che attesti che quella struttura è inagibile. Desiati ha snocciolato uno ad uno tutto ciò che l’amministrazione uscente non ha fatto o fatto male. E mentre dalle prime file c’è chi ripete a gran voce “Hai vinto, hai vinto” Desiati non risparmia frecciatine al candidato che teme maggiormente, Francesco Menna.

“Il capogruppo del Pd –ha detto Desiati- in consiglio comunale avrà parlato quattro volte in cinque anni. Forse non contava neanche da capogruppo. Oggi deve apparire come l’uomo che giunge dalla provvidenza. Lui è candidato perchè glielo ha chiesto San Salvo. Sono spariti, diventati invisibili Sputore, Marchesani, Forte  e gli altri di cui nemmeno ricordo il nome. Gli angeli custodi sono sempre invisibili. La lunga attesa -ha concluso- sta per finire. Sarà un risultato meraviglioso”.

Desiati comizio finale 1 Desiati comizio finale 2 Desiati comizio finale 3 Desiati comizio finale 4 Desiati comizio finale 5 Desiati comizio finale 8 Desiati comizio finale 9 Desiati comizio finale 10

Più informazioni su