vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bando per concessione contributi ad attività culturali

Più informazioni su

VASTO.  Il Consiglio regionale d’Abruzzo ha emanato un bando per la concessione di contributi finalizzati a supportare la realizzazione di eventi senza scopo di  lucro, organizzati da soggetti afferenti al terzo settore ed in generale al mondo della cultura, dell’associazionismo e dell’educazione, secondo quanto disposto dalla Legge Regionale n.55 del 2013 (Art. 40). Il bando è pubblicato sul Burat ordinario n. 22 del 9 giugno 2016 

Il limite massimo del contributo consesso è di 5.000 euro, secondo quanto riportato nella tabella seguente:
Max 1000 euro Eventi con spese ammissibili pari a 5.000 euro
Max 2.000 euro Eventi con spese ammissibili pari a 10.000 euro
Max 3.000 euro Eventi con spese ammissibili pari a 15.000 euro
Max 5.000 euro Eventi con spese ammissibili pari a 25.000 euro
Obiettivo – L’obiettivo del finanziamento è quello di sostenere eventi di carattere umanitario, culturale, sportivo, artistico e scientifico, svolti dal primo gennaio al 31 dicembre 2016, che presentino un bilancio di previsione inferiore a 25.000 euro.
Sono finanziabili:
1) Convegni, congressi, seminari, conferenze, meeting, celebrazioni ed altre manifestazioni pubbliche;
2) Eventi volti alla divulgazione e presentazione di pubblicazioni, di ricerche scientifiche o di studi;
3) spettacoli, rassegna, premi e mostre;
4) Iniziative di interesse sportivo di rilevanza almenoregionale;
5) Eventi di rievocazione storica di rilevanza almeno regionale.
Non sono ammissibili i “grandi eventi” individuati dall’art. 3 comma 2 del bando e dal regolamento 2/2014 emanato dal presidente della Giunta Regionale.
A chi è rivolto – Possono richiedere il contributo per le attività svolte o da svolgere durante il 2016:
1) Enti pubblici o privati;
2) Università;
3) Istituti scolastici;
4) Fondazioni;
5) Associazioni riconosciute e non;
6) Comitati individuati dall’art. 39 del Codice Civile;
7) Cooperative Sociali;
8) Cooperative iscritte all’anagrafe delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS)
Come partecipare – Le istanze di contributo devono essere presentate utilizzando gli schemi A, B e C, pena l’inammissibilità. La documentazione deve essere firmata dal legale rappresentante del soggetto proponente, che deve allegare anche un documento di riconoscimento.
L’istanza deve essere corredata di marca da bollo ed inviata secondo le due modalità seguenti:
a) A mezzo raccomandata A/R all’indirizzo “Servizio Affari istituzionali ed Europei del Consiglio Regionale”, via Michele Iacobucci, n.4 – 67100 L’Aquila. in questo caso sulla busta contenente la domanda deve essere apposta la dicitura: “Istanza di contributo L.R. 55/2013 Annualità 2013”.
b) A mezzo PEC all’indirizzo protocollo@pec.crabrruzzo.it, con oggetto: “Istanza di contributo L.R. 55/2013 Annualità 2013”. Qualora si scelga questa opzione è importante inviare l’istanza in formato elettronico con l’annullamento della marca da bollo. I formati degli allegati accettati sono: pdf, pdf/a, p7m, tiff, xml. Non saranno protocollati formati diversi.
Scadenza invio domande – Il bando stabilisce che le domande debbano essere inviate entro l’8 agosto 2016.
Informazioni – E’ possibile contattare la responsabile dell’Ufficio Affari Istituzionali del Consiglio Regionale, Isabella Fabi, tel. 0862644840, email: isabella.fabi@crabruzzo.it

Più informazioni su