vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tradizionale cerimonia del “Passaggio della Campana” al Lions Club Vasto Host

Più informazioni su

VASTO. Ieri sera, presso i locali del Centro Vacanze “Poker”, al Lido di Casalbordino, si è celebrata la cerimonia del “Passaggio della campana” che secondo la tradizione lionistica conclude ufficialmente un anno sociale dando immediatamente inizio al successivo, senza soluzione di continuità.
Ha fatto corona alla cerimonia, il numeroso pubblico costituito dai soci del Club, dai loro familiari e da rappresentanti delle Autorità lionistiche e Civili. Citiamo tra queste, il Governatore del Distretto Lions 108 A, Marcello Dassori, socio del Vasto Host, il Past Governatore, Raffaele Di Vito, il Past cerimoniere distrettuale Tommaso Dragani; tra le Autorità Civili, il nuovo Sindaco di Vasto, Dott. Francesco Menna, che ha portato il saluto della Città, il Procuratore generale preso la Corte d’Appello di Campobasso, Dott. Antonio La Rana, la Dott.ssa Anna Paola Sabatini, Dirigente dell’Ufficio scolastico Regionale del Molise, figlia del nuovo Presidente del Vasto Host, Luigi Sabatini.
Secondo il cerimoniale, la prima parte della serata è stata gestita dal cerimoniere uscente, Francesco D’Adamio che ha introdotto il Presidente Giorgio Del Borrello per il suo discorso di commiato. Il Presidente ha fatto un rapido excursus delle attività socio-culturali svolte durante la sua gestione augurando al Club ed al Presidente entrante, a suo dire anagraficamente più giovane e quindi portatore naturale di un maggior ritmo, di infondere al Club nuovi stimoli imprimendo i suoi ritmi realizzativi. Nella seconda parte della cerimonia gestita dal cerimoniere entrante, Pietro Grassi, è avvenuto il “passaggio” delle cariche. Nel suo intervento, il Presidente entrante Luigi Sabatini, oltre a delineare il programma che intende realizzare, ha sottolineato in particolare che, a suo avviso, i tempi difficili che il Paese attraversa richiedano un maggiore coinvolgimento dei Lions e della loro opera di sussidiarietà; quest’ opera va indirizzata soprattutto al mondo giovanile che incontra grosse difficoltà nell’accesso al mondo del lavoro. E’ necessario quindi favorire, con l’utilizzo di incentivi previsti da leggi nazionali ed europee la nascita di start-up di giovani in grado di sfruttare le loro energie creative. Il neo Presidente ha quindi presentato la “squadra” che lo affiancherà in questo anno sociale:
Giorgio Del Borrello, Past Presidente; Francesco D’Adamio, 1° Vice Presidente; Gabriele D’Ugo, 2° Vice Presidente; Piero Uva, Segretario; Giorgio Di Cicco, Tesoriere; Pietro Grassi, Cerimoniere; Nicola Molino, Censore; Michele Notarangelo, Direttore responsabile soci; Enzo Piccirilli, Presidente Comitato per il Centenario. Consiglieri di Club: Filippo Menna, Alessandra Notaro, Giuseppe La Rana, Nicola Farina, Francesco Caruso, Gabriele Tumini. Addetto Stampa, Raffaele Anniballe; Officer per le Tecnologie Informatiche, Fernando D’Ascenzo. Ha chiuso gli interventi il Governatore distrettuale, Marcello Dassori, appena rientrato dal Giappone dove ha seguito un corso preparatorio rivolto ai neo Governatori, riferendo di alcune idee innovative e di nuovi fermenti che nascono a livello internazionale, in un’Associazione quale quella dei Lions che è stata e rimane la più grande Associazione di servizio presente al mondo.
Concludiamo queste note con la citazione di una frase di Madre Teresa di Calcutta con cui il Presidente Sabatini ha voluto chiudere il suo intervento, frase che ben si attaglia all’opera incessante che i circa 45.000 Club Lions di tutto il mondo compiono in tutti i giorni dell’anno,: “Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”.

Guarda fotogallery:

Più informazioni su