vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sanità, delegati Cgil del San Francesco: partecipate al consiglio comunale

Più informazioni su

VASTO. Appello dei delegati aziendali della CGIL della Fondazione Padre Alberto Mileno ai  lavoratori della sanita’ privata e pubblica  e all’intera cittadinanza di Vasto San Salvo e di tutto il comprensorio: “Partecipate all’incontro di lunedi 12 settembre nella sala del Consiglio Comunale di Vasto, seduta straordinaria sulla sanita -dichiarano i rappresentanti della Cgil-‘ a cui parteciperanno: il presidente D’Alfonso, l’assessore alla sanita’, il presidente della v commissione sanita’, il direttore dell’agenzia sanitaria e il manager dell’Asl,  Al confronto sono stati invitati, inoltre anche i sindaci del territorio. Ci auspichiamo che all’incontro  partecipino in tanti per discutere la delicata questione del futuro dell’Ospedale di Vasto, di quello di Gissi, delle guardie mediche e delle strutture convenzionate come il San Francesco di Vasto Marina. Lo scopo della partecipazione dei lavoratori del San Francesco deve essere quello di ottenere risposte sulle possibili soluzioni che devono essere trovate per garantire  una buona sanita’ nel nostro territorio, ma ancor più per capire cosa accadrà dopo la riconversione, ai 300 lavoratori del San Francesco di Vasto Marina.  L’appello dei rappresentanti Cgil oggi è rivolto a tutti i cittadini e a tutti gli operatori della sanità affinché partecipino numerosi all’incontro del 12 settembre alle al consiglio comunale straordianario di vasto sulla sanità in modo da avere più forza per farsi sentire.  “Perché solo facendoci sentire riusciremo nell’intento di attirare l’attenzione dei politici sulla nostra questione al fine di trovare la soluzione migliore per risolverla.” Vi saranno anche i cittadini dei piccoli comuni dell’ alto vastese i quali dovranno aspettare il giudizio del Tar per conoscere il futuro delle guardie mediche. Intanto, però, i giorni passano e la scadenza della chiusura si fa sempre più vicina mentre le promesse della macchina medicata a Celenza e della casa della salute  sembrano molto lontane. Crediamo sia importante, ad ogni modo che all’incontro del 12, partecipino quante più persone possibili. Noi lavoratori del San Francesco ci dobbiamo essere  in gioco non c’è solo il futuro dell’ospedale di Vasto, di Gissi  e delle guardie mediche , ma anche quello della nostra struttura di Vasto Marina  che rischia di perdere posti letto nella riconversione. Concludiamo dicendo che stiamo parlando di  servizi sanitari importanti  per tutto il territorio, servizi che devono garantire la tutela della salute dei cittadini”.

Più informazioni su