vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L’Abruzzo premiato per il progetto “Bike to coast”

Più informazioni su

ABRUZZO. La Regione Abruzzo, con il progetto “Ciclovia Bike to Coast”, ha ricevuto la menzione speciale dell’Italian Green road Award: l’oscar del cicloturismo. Il riconoscimento è stato consegnato  in occasione della cerimonia inaugurale di “Cosmobike Show“, la fiera internazionale della bicicletta che si è svolta a Verona. La pista ciclabile che percorre l’intera costa abruzzese con i suoi 131 km che attraversano i  Comuni di Casalbordino, Vasto e San Salvo, sarà la ciclovia più lunga d’Italia. Alla cerimonia erano presenti l’assessore al cicloturismo, Dino Pepe, e Alessandro Tursi, consigliere nazionale Fiab per l’Abruzzo.

La decisione è stata presa dalla giuria del premio stesso che è composta da personaggi di primo livello: il direttore Ludovica Casellati (presidente) direttore di Viagginbici.com e ideatrice del Premio, Federica Cudini (responsabile Marketing Bosch Italia), Clemente Mimun (direttore del Tg5), Barbara Degani (Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente), Simona Vicari (Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti), Tiberio Timperi (giornalista Rai), Gianluca Santilli (Federazione ciclistica italiana), Sabrina Talarico (Presidente Associazione Stampa turistica italiana), Massimo Poggio (attore), Guido Rubino (editore di Cyclinside), Giancarlo Feliziani (caporedattore Tg La7), Paolo Coin, ideatore CosmoBike Show, Antonio Dalla Venezia di Fiab, Livio Gallina (amministratore Delegato di SI.SE) e Angelo Tagliabue (responsabile Betonrossi).

L’Italian Green road Award ha l’obiettivo di valorizzare i territori e i loro investimenti in infrastrutture verdi affinché si inneschi, tra le amministrazioni, una gara virtuosa a moltiplicarle. “E’ un riconoscimento straordinario per la Regione Abruzzo che premia l’azione promossa dal governo regionale verso la costruzione di nuove piste ciclabili – ha commentato l’assessore al cicloturismo, Dino Pepe -, ma soprattutto conferma l’importanza di puntare con maggiore decisione sulle ciclovie per ampliare l’offerta turistica, sfruttando un movimento che nel resto d’Europa è ormai una solida realtà. L’Abruzzo può infatti diventare – conclude Pepe – la piattaforma di connessione del cicloturismo tra il nord e il sud dell’Italia e imprimere nuovo slancio alla rete Bicitalia”.

Più informazioni su