vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Anche a Vasto “Route 21” tour in moto con i ragazzi down

Più informazioni su

VASTORoute 21 chromosome on the road farà tappa a Vasto, lunedì 19 settembre dalla ore 16,30 alle ore 18,30, nei locali del Centro Diurno del Comune, in Via Nicola Bosco, e incontrerà i ragazzi con sindrome di Down e non, i loro familiari, il sindaco, Menna e l’assessore alle Politiche Sociali, Marchesani, le altre autorità e i cittadini che vorranno partecipare.

Il biker Gian Piero Papasodero e Federico, un ragazzo con sindrome di Down, arriveranno in sella ad una splendida moto di grossa cilindrata : un trike della Harley Davidson.

Il tour è partito il 10 settembre a FaakerSee ed ha già fatto tappa a Trieste, Lignano Sabbiadoro, Bologna, Faenza, Riccione, Pesaro/Ancona, Civitanova Marche. Dopo Vasto proseguirà per Pescara, Lecce, Tursi, Crotone, Napoli/Caserta, Benevento, Formia, Roma, Viterbo, Arezzo/Perugia, Firenze, Carpi/Modena/Parma, Genova, Savona, Torino, Alba, Milano, Lago di Garda, e si concluderà l’8 ottobre in una località a sorpresa.

Gian Piero, architetto di Verona, già sottoufficiale dell’esercito, giocatore di football americano in serie A, con la passione per le Harley , dedica il suo tempo libero, le sue ferie ai ragazzi disabili e in particolare a quelli con sindrome di Down.

“ L’obiettivo del tour, dice Gian Piero, è quello di regalare a questi ragazzi quattro settimane di felicità, di vita da biker, con tutte le regole e la dura realtà dei motociclisti, ma anche con tutta la rete di amicizie sempre pronta ad accogliere e fare festa. Moto, strada e libertà per farli uscire dalla loro quotidianità, fatta spesso di ambienti troppo protetti e ovattati. Gian Piero continua dicendo : quando sono con me, fanno tutto quello che faccio io. Il viaggio non serve per sensibilizzare nessuno, ma solo per farli divertire e farli sentire come tutti gli altri, dimostrare che non esistono differenze e che nulla è impossibile. Il tempo che passo con loro mi fa stare bene “.

E che dire di questo grande impegno, di questa straordinaria/concreta solidarietà, di questa enorme opportunità, se non un grande grazie di cuore a Gian Piero e a tutte le persone che hanno ideato il tour e che consentono di ripeterlo ogni anno, con percorsi diversi, ma con adesioni ed entusiasmi crescenti.

Grazie anche alla nostra dirigente Domenica Albanese che si è adoperata affinché il Route 21 chromosome on the road facesse tappa nella città di Vasto, sede della locale A.R.D.A. (Associazione Regionale Down Abruzzo).

Grazie ai ragazzi, ai genitori, alle autorità e ai cittadini che interverranno all’evento.

Vi aspettiamo numerosi e con gioia, l’ingresso è libero.

Più informazioni su