vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

San Salvo, il Consiglio comunale approva tutti i punti all’unanimità – Video

Più informazioni su

SAN SALVO.  E’ tornato a riunirsi questa mattina, in seduta straordinaria, il Consiglio comunale di San Salvo. Quattro i punti all’ordine del giorno della seduta svoltasi presso la Casa della Cultura in piazza San Vitale: l’approvazione definitiva della variante alla pista ciclo pedonale con stazione bike sharing lungo la ex s.p. 194 denominata Buonanotte, la sdemanializzazione e alienazione di un terreno  e di un relitto stradale, la permuta di un relitto stradale adiacente l’Ecocentro ed infine l’approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2015/2017. Tutti e quattro i punti sono stati approvati all’unanimità, con la minoranza che nonostante le solite scintille e qualche intervento al vetriolo ha votato a favore i vari argomenti.

Guarda il video a cura di Federico Cosenza:

La seduta si è aperta subito con le polemiche di Mariotti e di Argirò sull’orario di convocazione della seduta, spostato dalle ore 9.00 all’insolite ore 12.00. A queste hanno fatto seguito quelle del consigliere di minoranza Cilli, il quale ha voluto chiarire con il sindaco una questione legata allo scorso Consiglio comunale, quando l’esponente dell’opposizione sarebbe stato accusato di “dubbia moralità”. Proprio per questa ragione Cilli ha minacciato di querelare la Magnacca in caso tale offesa fosse presente effettivamente nei verbali della seduta precedente dell’assise civica. A quel punto il primo cittadino sansalvese ha preso la parola e  con eleganza è riuscita a stemperare gli animi. Per il resto la seduta, che si accanita principalmente sul primo punto all’ordine del giorno, è filata liscia senza alcuno intoppo. Infatti sono stati approvati tutti i punti, con la minoranza che ha ribadito la propria voglia di veder realizzata al più presto la pista ciclabile. Quest’ultima infatti ha avuto qualche ritardo, ma soprattutto ha subito un aumento dei costi per la realizzazione, cosa poco gradita all’opposizione.

Guarda la fotogallery:

 

Più informazioni su