vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Viaggiatori chiedono variazioni di due treni pendolari

Più informazioni su

VASTO. Oggi è in programma a Vasto presso Palazzo D’Avalos il convegno dal titolo “Uscire dai tagli entrare nel futuro del trasporto pubblico”. Per l’occasione, dei pendolari di Trenitaliai in una lettera aperta inviata alla redazione esprimono disagio e problematiche e chiedono la variazione dell’orario dei treni pendolari 3186 e 3181.

“I sottoscritti viaggiatori pendolari di Trenitalia sulla tratta da Termoli a Chieti -si legge nella nota- chiedono un incontro per poter discutere della nuova fermata di Chieti-Madonna delle Piane, destinata principalmente agli studenti e agli utenti e dipendenti dell’Università degli Studi “G.d’Annunzio” e dell’Ospedale di Chieti.

In sostanza, chiediamo:
1. un collegamento funzionale alle esigenze dei lavoratori e degli studenti pendolari per poter
raggiungere Chieti Madonna delle Piane, in coerenza con l’incentivazione dell’uso treno per
il trasporto pendolare che Trenitalia sta proponendo in altre Regioni (vedi allegati)

2. il ripristino dell’orario precedente (in vigore fino al 1 ottobre) per il treno regionale 3186
proveniente da Termoli. Il nuovo, infatti, ci impedisce di prendere la coincidenza con il
treno 3181 diretto a Chieti. L’autobus che sostituisce il treno crea notevoli disagi, soprattutto
ai lavoratori, perché i tempi di percorrenza dello stesso sono di gran lunga superiori (circa
20 min.) a quelli del treno (5 min.).

3. Inoltre, l’autobus circola fino a Venerdì, per cui la zona di Chieti-Madonna della Piane
risulta irraggiungibile in treno per lavoratori e studenti nei giorni di Sabato e Domenica.
Per quanto sopra illustrato, è evidente il netto peggioramento del servizio agli utenti causato dal
nuovo orario.

Si sottolinea, inoltra, che uno dei motivi per cui sono ancora relativamente pochi gli utenti del
servizio è dettato dal fatto, piuttosto strano, che non esistono treni per il ritorno da Chieti-Madonna
delle Piane in coincidenza da Pescara per Termoli. Ciò costringe gli utenti che devono tornare a
Termoli ad integrare l’abbonamento del treno con un altro della linea bus Chieti-Pescara, al fine di
prendere il treno a Pescara Porta Nuova o, addirittura, a Francavilla al Mare.
Si chiede in definitiva che la nuova fermata di Chieti-Madonna delle Piane venga potenziata così da
poter usata abitualmente dai molti utenti dell’Ateneo e dell’Ospedale”.

Più informazioni su