vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Partita del cuore con la Vastese, progetti della Ricoclaun per i terremotati

Più informazioni su

 
 
VASTO. La nuova missione della Ricoclaun? Promuovere progetti di clown terapia con i bambini e le persone colpite dal recente sisma. Una sfida complessa e difficile ma che vede nei volontari Ricoclaun persone piene d’entusiasmo e determinazione, con tanta voglia di donare un sorriso.
Due i progetti: ad Arquata, dove c’è in collaborazione con altre associazioni clown coordinate da Guido Zanchin clown Gommolo , il progetto di clown terapia nella scuola tenda, in stretto contatto con i docenti e studenti con una presenza mensile dei Ricoclaun e a San Benedetto del Tronto, dove sono presenti negli alberghi  persone che provengono dal recente sisma, con cui le associazioni Ricoclaun e Sorridere Sempredi Termoli, saranno presenti una volta la settimana.
Il finanziamento del progetto ? La Partita del Cuore in sinergia con il Comune di Vasto e la Vastese,Giovedì 27 ottobre alle ore 15, presso lo stadio Aragona di Vasto, al costo di soli 3 euro. La mitica Vastese giocherà con una squadra che rappresenta “Vasto della Solidarietà” composta da : protezione civile, scuola, Guardia Costera, Forze dell’ordine.  La finalità è quella di raccogliere dei fondi per sostenere il progetto di clownterapia della Ricoclaun verso le persone colpite dal recente sisma: I fondi raccolti serviranno a sostenere le spese di viaggio dell’associazione ed a comprare, in stretta collaborazione con la protezione civile del posto, quello che veramente serve.                        
Siamo certi che la città di Vasto, dimostrerà con la sua presenza alla partita del cuore la sua sensibilità e solidarietà.
Intanto saremo presenti Domenica 16 ottobre alle ore 15 nello stadio Aragona durante la partita della Vastese con trucchi e palloncini e presentare al grande pubblico dei tifosi il nostro progetto.
Intanto, mentre ci prepariamo sabato 15 a tornare a San Benedetto del Tronto, ecco la testimonianza di clownMiribù che da pochi giorni è tornata con clown Paperotta e Miky dell’associazione Ricoclaun dalla tendopoli di Borgo D’Arquata.
“ Negli ultimi mesi mi è capitato spesso di dover preparare le valige , anche se questa volta sapevo che sarebbe stato diverso. Ero emozionata e spaventata solo all’idea! Saremo in grado ? Cosa ci aspetta? Riuscirò a dare del mio meglio ? Ma eccoci giunte a destinazione:clown Paperotta, Miky e Miribù pronte a donare amore! L’impatto nella tendopoli di Borgo D’Arquata è stato molto forte: abbiamo visitato il campo,ci siamo sistemati nella tenda che ci avrebbe ospitate per quattro giorni, abbiamo conosciuto i volontari ed i clawn impegnati nel progetto. Tutte le mattine eravamo impegnate nelle scuole ( tante piccole tende raccolte sotto un unico tendone) con delle attività finalizzate alle varie problematiche della classe. Non potrò mai dimenticare i sorrisi e gli abbracci dei bambini! Nel pomeriggio eravamo vicini alla popolazione e ai volontari, che avevano tanta voglia di raccontare la loro esperienza e di avere il nostro conforto ! Io sono diventata la mascotte di tutto il campo data la mia giovane età, solo 19 anni ! Ho vissuto emozioni che mai avrei creduto di poter vivere nella mia vita e difficili da descrivere in queste poche righe. Mi sono sentita strumento attivo per gli altri. Eravamo come una grande famiglia. L’iniziale paura è stata sopraffatta dall’amore e dalla gioia del dono. Non posso non ringraziare i miei due angeli clown Miky e Paperotta che hanno vissuto e condiviso con me le innumerevoli emozioni. Sono sempre più convinta che l’amore porta amore.”

Più informazioni su