vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Colavitto: “A Pesaro servirà la partita perfetta”. Allocca: “C’è tanta voglia di lavorare”

Più informazioni su

VASTO. Sabato di vigilia con tanta voglia di riscatto. Dopo il ko interno di sei giorni fa la Vastese ad altro non pensa se non a riprendere il suo cammino vincente. Per riuscirci, nell’ottava giornata del girone F, nella terza trasferta consecutiva marchigiana, in casa della Vis Pesaro servirà lo stesso spirito visto nelle ultime domeniche. In settimana la squadra si è allenata con la giusta concentrazione recuperando anche capitan Allocca, assente nelle due precedenti domeniche, dando al tecnico Gianluca Colavitto la possibilità di poter contare sull’intera rosa a disposizione. Entrambi presenti questa mattina nella conferenza stampa pre match, guardando con enorme fiducia alla trasferta di domani pomeriggio.

Mister Colavitto, domenica scorsa nonostante la mole di gioco e le infinite occasioni costruite è arrivata la prima sconfitta stagionale, è giusto parlare solo di sfortuna?

“Non mi piace inculcare al mio gruppo questa terminologia sarebbe come costruirsi un alibi, al contrario nel calcio è giusto parlare di fortuna, quella che una squadra cerca costantemente durante una partita, provando ad acciuffare un risultato positivo fino al 94’, quello è lo spirito giusto, contro il Campobasso ci abbiamo provato ma è una partita che ormai fa parte del nostro passato”.

Nonostante i due gol subiti, il pacchetto arretrato anche contro i molisani ha mostrato importanti passi in avanti, un percorso di crescita che non conosce soste?

“Sarebbe riduttivo parlare di un solo reparto, qui si lavora dal primo giorno di gruppo e il mio per fortuna è composto da uomini veri, qui al mio fianco ho Peppe(Allocca) per me una persona importante, sono contento di quello che stiamo facendo, i ragazzi lavorano bene ogni giorni, guardiamo con positività ai prossimi impegni”.

Dopo i colpacci di Fermo e Matelica all’orizzonte la terza sfida consecutiva in terra marchigiana, cosa servirà contro la Vis Pesaro per uscire con un altro risultato amico?

“La partita perfetta, in settimana ho avuto la possibilità di studiare diverse situazioni dei pesaresi, una squadra che mi ha impressionato nel palleggio, gioca bene a calcio, hanno qualità e ottime idee, noi dovremo scendere in campo con la giusta mentalità, solo così potremo toglierci un’altra soddisfazione”.

Capitan Allocca, dopo due settimane di riposo forzato da martedì sei tornato ad allenarti a pieno regime con il resto del gruppo, quanto ti è pesato restare ai box?

“Non è mai bello restare a guardare da fuori ma fa parte del gioco, in settimana ci siamo allenati bene, abbiamo voglia di regalare e regalarci altre gioie, a partire da domani”.

Dalla tribuna hai avuto l’opportunità di seguire i tuoi compagni nella sconfitta contro il Campobasso, cosa vi è mancato per evitare il primo passo falso?

“Ci aspettavamo un Campobasso con quell’atteggiamento, sempre dietro la linea della palla e pronti a ripartire per pungerci, la sconfitta un po’ ce la siamo cercati ma la fortuna di certo non è stata dalla nostra parte, nel secondo tempo il dominio vastese è stato netto, avremmo meritato almeno un punto ma il calcio si sa, dà e toglie”.

Dal primo giorno di ritiro a Castelmauro ad oggi sono passati già tre mesi, dall’alto della tua esperienza cosa puoi raccontarci di questo nuovo gruppo?

“Oltre ad essere il capitano insieme a Sasà(Galizia) sono anche uno dei più grandi, posso affermare con assoluta certezza di trovarmi in un gruppo, con tanta voglia di lavorare, tutti i componenti sia umanamente che tecnicamente si sono messi a completa disposizione di mister e società, cresciamo giorno dopo giorno e i risultati positivi stanno facilitando questo percorso”.

Servizio a cura di Antonio Del Borrello – Ufficio Stampa Vastese Calcio 1902

Più informazioni su