vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il San Salvo in 9 viene battuto 2-0 dalla Renato Curi Angolana

Più informazioni su

SAN SALVO. Il San Salvo capolista nella nona giornata del massimo campionato regionale ospita al Bucci la Renato Curi Angolana. Mister Franco Longo, deve fare a meno di Pifano con in avanti un Di Ruocco non al meglio della condizione.

Gli ospiti, reduci dal pareggio casalingo con il Martinsicuro, sono a caccia di punti salvezza. Mister Rachini deve rinunciare a Cherubini, Parmigiani, Ferrari e Corradini. Mentre Cordisco, rientra oggi e parte dalla panchina con Della Quercia classe 1999 alla prima gara in Eccellenza.

Da sottolineare ad avvio gara lo striscione, i cori, e gli applausi dedicati dalla Nuova Guardia e da tutto lo stadio ad Eugenio Di Petta, scomparso in settimana.

LA PARTITA. Le due squadre partono al piccolo trotto e dopo una fase iniziale di studio a rendersi subito più pericolosi sono i nerazzurri. Al 13esimo Marzucco addomestica perfettamente un pallone in area e prova la conclusione. Bravo Cialdini a chiudere lo specchio della porta al numero 11.

La partita stenta a decollare, così l’unica alternativa sono le conclusioni da fuori. Ci prova al 24esimo Saltarin, sempre per gli ospiti, normale amministrazione per il numero 1 di casa. Al 35esimo remake di quanto accaduto in precedenza, con la sostanza e gli interpreti che non cambiano. Il pallone sfila a lato sotto la supervisione di Cialdini.

Il San Salvo al 42esimo finalmente si fa vedere dalle parti di Cattenari e si rende pericoloso. Buonanno con una magia di tacco libera in area di rigore Di Ruocco, che prova a concludere in corsa, ma la palla va alle stelle. Si va al riposo sullo 0-0, dopo una prima frazione di gioco tutt’altro che emozionante.

Nella ripresa il San Salvo parte subito forte. Passano 4 minuti e Buonanno ha una palla gol clamorosa. Il numero 9 fa tutto bene: controllo, finta e tiro. Cattenari esce e chiude sulla conclusione.

Al sesto risponde la Renato Curi Angolana con Marzucco che si divora un gol da pochi metri. Il numero 11 viene contratto al momento della conclusione e la palla va a lato di un soffio. All’ ottavo continua la sagra degli errori sotto porta. Questa volta è Ricci che tutto solo in area di rigore conclude al volo, ma il tiro va ampiamente fuori. Minuto 9 gli ospiti vanno in vantaggio, l’arbitro annulla per fuorigioco di Orta, che segna a gioco fermo. Passa un minuto e il San Salvo resta in 10. D’Aulerio infatti prende il secondo giallo e finisce la sua gara in anticipo. Aumentano la pressione gli ospiti che in un minuto hanno due occasioni. Prima con Orta al 17esimo di testa, ma Cialdini si oppone e poi con Ricci che conclude di prima intenzione in girata. Bene ancora il numero 1 di casa. Al 18esimo il San Salvo resta in 9, perché Felice prende il rosso diretto dopo un contatto a palla lontana con Ricci.

La Renato Curi continua a spingere. Al 34esimo Marra stende D’Agostino in area e prende il giallo. Per l’arbitro Labianca è rigore. Sul dischetto al 36esimo va Ricci che spiazza Cialdini e porta in vantaggio i pescaresi. Gli ospiti, grazie alla superiorità numerica, ormai sono padroni del campo e al 42esimo trovano il raddoppio e il gol della tranquillità. A siglarlo è Cipressi che con il mancino controlla e la piazza, su assit di Marzucco. 2-0 e partita in cassaforte per la Renato Curi Angolana. La partita da qui alla fine non regalerà altre emozioni. Finisce con questo risultato. I neroazzurri centrano la prima vittoria esterna di questo campionato, per il San Salvo invece arriva una sconfitta che brucia per come è maturata.

 

SAN SALVO: Cialdini, Ramundo, D’Aulerio, Quaranta, Felice, Luongo, Di Pietro, Di Fortunato, Buonanno (36′ Molino), Di Ruocco (19′ st Galiè), Marra. A disposizione: Raspa, Balzano, D’Alò, Vicoli, Cesario. Allenatore: Longo.

R.C. ANGOLANA: Cattenari, Remigio, D’Agostino, Cipressi, Della Quercia, Fruci, Saltarin (24′ st Cordisco), Ricci, Orta, Farindolini (45’st Massa), Marzucco (42′ st Barbaria) . A disposizione: Agresta, Carpegna, Fabrizi, Ruggeri. Allenatore: Rachini.

Arbitro:  Labianca di Foggia, con Di Risio e Carullo di Lanciano.

Ammoniti: Marra, Ramundo (San Salvo); Cipressi (Renato Curi Angolana)

Espulsi: D’Aulerio al 10esimo st. e Felice al 18esimo st. (San Salvo)

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su