vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Francavilla al Mare, Cimitero: nuovo ampliamento, nuovi servizio e un nome tutto nuovo

Più informazioni su

FRANCAVILLA AL MARE: Al via da domani una campagna di informazione sociale per far valutare ai cittadini i nuovi servizi cimiteriali attraverso una customer satisfaction e chiedere loro come intitolare il cimitero.  Cimitero Sant’Egidio, Cimitero San Franco o Cimitero del Santissimo Sacramento? Come si dovrà chiamare il cimitero di Francavilla al Mare? Saranno direttamente i cittadini adriatici che si recheranno al cimitero durante la settimana dedicata ad onorare i defunti a poter scegliere il nome del camposanto. Questa mattina durante una conferenza stampa presso il Municipio il Sindaco Antonio Luciani e Franco De Francesco, titolare della De Francesco Costruzioni, società che gestisce i servizi cimiteriali e sta realizzando il nuovo ampliamento del cimitero, hanno presentato la campagna di informazione sociale, che prevede anche la selezione del nuovo nome da dare alla struttura di contrada Le Piane.

 Antonio Luciani: collaborazione pubblico-privato per migliorare i servizi

“Con il project financing che ha visto la collaborazione tra il pubblico e il privato, a Francavilla abbiamo voluto rendere questo luogo meno austero, più servito, più facilmente fruibile. Il tutto è stato fatto nell’ottica del miglioramento dell’esistente, affinché anche il posto in cui compiangere il proprio caro possa essere confortevole per chi si reca a far visita, proprio come un bel giardino.Con un investimento di 2,8 milioni di euro il privato si farà carico anche delle spese di gestione ordinaria che prima incidevano sul bilancio comunale per oltre 100.000 euro, ma anche di tutta una serie di migliorie. A solo titolo di esempio da oggi al cimitero ci sarà un auto elettrica per gli spostamenti interni.”

Franco De Francesco: attenzione al giudizio dei cittadini, verso un modello di cimitero nord europeo
 “L’iniziativa che oggi presentiamo da un lato vuole raccogliere le indicazioni dell’utenza sulla qualità del servizio, attraverso la somministrazione di un questionario di customer satisfaction, dall’altro intende in modo garbato informare i cittadini sui nuovi servizi offerti presso il cimitero, dopo l’assegnazione del bando di project financing, che ha esternalizzato la gestione dei servizi. Il nostro desiderio è di realizzare un luogo confortevole e armonioso, dove le persone possano venire a ricordare i propri cari con serenità. Un luogo più bello, più accogliente, dotato di tutti i servizi di qualità e gli accorgimenti utili per rendere le visite o il momento delle esequie i più agiati possibile. Stiamo concependo il cimitero con una nuova visione. Ci ispiriamo al modello del Nord Europa. Far visita ai proprio cari diviene il momento per rievocare i ricordi più felici. Oltre alle migliorie previste in progetto, siamo intenzionati a realizzare anche una “sala del commiato“    dove il momento dell’addio possa essere ancora più sereno.”

La campagna di informazione sociale: “C’è un posto dove l’amore non muore mai.”
La campagna di informazione sociale sarà declinata con manifesti e poster affissi in città a partire dal 28 ottobre fino all’11 novembre e con una pagina facebook. Saranno tre soggetti differenti i protagonisti della comunicazione: un nonno e un nipote, una coppia anziana e una famiglia. I visual saranno accompagnati dall’head line “C’è un posto dove l’amore non muore mai” e dallo slogan “Cimitero di Francavilla, per sempre più bello, più sereni i tuoi cari”. Un numero di cellulare attivo su whatsapp sarà il canale di comunicazione diretta fra l’utenza cittadina e la società. Da venerdì 28 ottobre sino a giovedì 3 novembre in un infopoint sotto il porticato del Cimitero, infine, sarà somministrato a tutti i visitatori il questionario di customer satisfaction composto da 26 domande.

Guarda la fotogallery:

 

Più informazioni su