vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sepang, Iannone cade dopo una gara quasi perfetta

Più informazioni su

SEPANG. Dopo l’infortunio di Misano Iannone torna in pista a Sepang voglioso di fare bene. Il pilota vastese su una pista bagnata è subito protagonista con Rossi e Dovizioso. Sono infatti i tre italiani a dare spettacolo in Malesia. Iannone fa tutto bene nell’arco della gara, mettendosi anche a fare il battistrada per alcuni tratti, ma ancora una volta una caduta vanifica l’ottimo weekend del pilota abruzzese. E’ un peccato perché poteva essere un podio tutto italiano, con il numero 29 che sarebbe stato sicuramente uno degli attori principali senza la caduta.

LA GARA. Grande partenza di Iannone che dalla sesta posizione in griglia si mette subito tra i primi. A 18 giri dal termine Iannone è secondo e attacca Rossi al momento leader della corsa. Dopo qualche curva il numero 29 si mette davanti al 46 con un sorpasso da manuale. Ma tra i due è bagarre. Rossi non ci sta e iniziano una serie di attacchi, sorpassi e contro sorpassi. E’ spettacolo tra i due italiani, con Dovizioso terzo che sornione attende. A 8 giri dalla fine il numero 04 passa Iannone. Il vastese finisce in terza posizione. Il numero 29 da tutto come al solito per non perdere contatto con i primi due e per provare a superarli, ma a sette giri dal termine cade. Un peccato per Iannone, che al rientro si era reso protagonista di una prima parte di gara fantastica, vanificata  nel finale. Dovizioso a tre giri dalla fine stacca anche Rossi e conferma l’ottimo feeling tra la Ducati e il circuito di Sepang in questo weekend piovoso. Vince Dovizioso, secondo Rossi, terzo Lorenzo. Rossi con questo secondo posto, si conferma al secondo posto nella classifica finale della MotoGp.

 

Più informazioni su