vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Variante SS16, Magnacca ai sindaci: non dividiamoci – Video

Più informazioni su

VASTO. Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso ieri ha incontrato i sindaci del Vastese per discutere della variante della Statale 16. Il progetto ha l’obiettivo di decongestionare il traffico sulla S.S. 16, tramite la realizzazione di una variante localizzata sul versante costiero del tratto Vasto – San Salvo. Condividono la variante il sindaco di Vasto Francesco Menna e il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, sono contrari invece diversi sindaci dell’Alto vastese.

“L’argomento di cui ci occupiamo –ha spiegato D’Alfonso– riguarda un investimento tra  gli 86 e 87 milioni di euro. Questa opera –ha aggiunto- segnerà il territorio. Vengo qui ad ascoltarvi per fare in modo che presto si dia una data alla definizione del procedimento. Siamo in una congiuntura favorevole nel rapporto Regione, Palazzo Chigi, Anas. Evitate di rendere questo argomento un argomento o di lotta politica o di lotta territoriale. Io ci tengo a quest’opera perché in questo frangente territoriale si rileva il più alto numero di incidentalità.

L’ingegnere Marasco dell’Anas ha illustrato i punti di forza della ipotesi che ha predisposto. “ Dal 2006 –ha detto- è stato fatto uno studio di fattibilità della Statale 16. Si è migliorato il tracciato di 9km di Statale tra Vasto e San Salvo. Di questi 9 km di tracciato abbiamo trovato per i 2/3 fortunatamente dei corridoi infrastrutturali esistenti e delle strade su cui ci siamo appoggiati”. Marasco inoltre ha proposto una galleria invece del viadotto.

“Chiediamo –ha detto l’ex sindaco Lapenna– di risolvere un problema che porta morti. Un percorso di variante che può essere condiviso”.

“Mi rendo conto –ha aggiunto il consigliere Edmondo Laudazi– che i sindaci del Vastese si pongono il problema di trovare una soluzione alternativa. La soluzione è sistemare le fondovalli. Evitiamo le piccole guerre tra poveri. Il tratto di strada tra Vasto sud al Porto va sistemato subito”.

“Oggi –ha detto il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca– che Anas ha voglia di mettere in sicurezza il nostro territorio non possiamo permetterci di perdere tempo nelle diatribe. Stiamo rischiando di veder perdere i soldi. Non possiamo permetterci il lusso di farci vedere disuniti. Vi prego non dividiamoci su questo tratto. Non portiamoci sulla coscienza i morti. Poi cercheremo di strappare altri soldi per altri interventi. Bisogna evitare che ci siano ancora morti da piangere.

Guarda il video a cura di Federico Cosenza

 

I consiglieri Suriani, Giangiacomo e D’Elisa hanno chiesto trasparenza per i tre progetti di cui si sente parlare ma di cui molti non sanno nulla.

Carlo Moro: “Per troppo tempo abbiamo detto che le aree interne devono essere salvaguardate. Sul percorso che proponiamo, siamo uniti sia sindaci di destra che di sinistra. Il percorso che proponiamo allunga di 10 km il tragitto ma i tempi di percorrenza sono inferiori. Basta sistemare le fondovalli. Bisogna intervenire su Valle Cena, la fondovalle Treste ha bisogno solo di un tappetino”.

Guarda la galleria fotografica: 

 

Più informazioni su