vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cosenza regala la vittoria alla Vastese contro la Civitanovese

Più informazioni su

VASTO. Alla Vastese basta un gol di Cosenza  per superare una caparbia e ordinata Civitanovese.  I biancorossi battono la giovane e preparata formazione marchigiana, squadra che nell’arco dei 90 minuti ha venduto cara la pelle, e tornano a vincere all’Aragona dopo il pareggio per 1-1 con il San Nicolò.

LA PARTITAMister Colavitto deve fare a meno degli squalificati Umberto Prisco e Stefano Manzo e di Di Pietro ancora infortunato. A loro posto in attacco maglia numero 9 per Galizia, confermato Tafili a centrocampo con la novità Romano Mariano, ultimo arrivato in casa biancorossa, che parte a sorpresa subito dal primo.

In casa Civitanovese invece mister Caneo deve rinunciare al difensore Enow e alla punta Barbosa.

Dopo una iniziale fase di studio a rendersi pericolosa per prima è la Vastese al 13esimo. Calcio d’angolo di Felici, stacca capitan Allocca ma la palla impatta sulla traversa a Vassallo battuto.

La squadra di casa continua a spingere. Al 20esimo Fiore spalle a la porta, con la coda dell’occhio, pesca Galizia sul filo del fuorigioco. La conclusione a incrociare del numero 9 non è precisa e viene respinta dalla difesa ospite in affanno.

Passa un minuto e Allocca ha un’altra palla gol. Il difensore centrale però, da posizione favorevole, la spara nella curva riservata ai tifosi marchigiani. Da qui a fine primo tempo non ci saranno altre azioni degne di nota con la prima frazione che termina sullo 0-0. Ai punti meglio la Vastese che gli ospiti, ma non è bastato per sbloccare il match.

Nella ripresa avvio difficile per i padroni di casa che rischiano subito di andare sotto. Al secondo della ripresa infatti Rapagnani ha una clamorosa palla gol. Il numero 9 colpisce di testa da dentro l’area di rigore con la palla che impatta sulla traversa e con Russo spettatore immobile. Pareggiato il conto dei legni presi dalle due formazioni.

Ancora Civitanovese pericolosa al quarto questa volta Negro che prova la conclusione dal limite, la palla sfiora il palo alla destra del numero 1 di casa.

La Vastese risponde al settimo con una punizione di Fiore sulla quale Vassallo respinge con i pugni.

Sempre per i padroni di casa al decimo di prova Romano con una conclusione che va ampiamente a lato.

La Vastese continua a spingere e al 13esimo sfiora il gol con Felici. Il numero 11 cerca la deviazione in rete con un tocco sottomisura, ma la palla viene deviata in angolo.

Un minuto dopo arriva il gol. Tafili lancia Cosenza. Il numero 7 scattato sulla linea del fuorigioco ha il tempo di controllare e di piazzarla con un preciso destro alle spalle del portiere ospite. 1-0 per i padroni di casa, con la difesa ospite messa malissimo in questa occasione.

La Civitanovese risponde al 17esimo con una conclusione di testa sulla quale Russo va in presa sicura.

Fase centrale della ripresa povera di emozioni con la Vastese che gestisce e gli ospiti che non hanno la forza e la lucidità per far male ai padroni di casa. Al 40esimo Colavitto memore di quanto successo nell’ultima gara interna si copre, fuori un attaccante, Nicola Fiore, e dentro un difensore con la squadra che passa a 5 dietro con l’ingresso di Bartoli.

Ultimo sussulto ospite al 44esimo con una conclusione di Negro da fuori, Russo respinge con i pugni. Durante il recupero non succede altro con la gara che termina 1-0 per la Vastese. Bene la squadra di Colavitto che gestice la gara senza subire e porta a casa 3 punti importantissimi. Non dispiace neanche la Civitanovese che tiene bene il campo e che dimostra di essere una squadra di giovani di prospettiva.

VASTESE – CIVITANOVESE: 1 – 0

RETI: 14’st Cosenza

VASTESE: Russo, Manisi, Mensah, Tafili(45’st Scutti), Allocca, Campanella, Cosenza, Romano, Galizia(22’st Marinelli), Fiore(40’ st Bartoli), Felici. A disposizione: Marconato, De Cinque, Bacchiocchi, Napolitano, Polisena, Colitto. All. Colavitto;

CIVITANOVESE: Vassallo, Progna(14’pt Di Natale), Vallesi(26’st Maresca), Tortelli, Cichella, Rubino, Negro, Cesca, Rapagnani, Lignani, Battisti(36’st Sindaco). A disposizione: Schiavoni, Diomande, Olivieri, Domenella, Chierichetti, Lelli. All. Caneo;

ARBITRO: Claudio Panettella di Bari (Viola di Isernia e Parisi di Bari)

NOTE: Spettatori: 1000; Ammoniti: Vallesi, Tortelli, Rapagnani, Negro(C), Romano(V); Angoli: 6 a 0; Recupero: 1’ e 4’.

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su