vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pallamano Vasto, contro il Csa arriva una sconfitta

Più informazioni su

VASTO. Il Città Sant’Angelo (CSA) primeggia in una gara intensa e giocata fino agli ultimi secondi, ma la Pallamano Vasto esce dal campo a testa alta e tra gli applausi.

Il CSA arriva a Vasto con una squadra segnata da alcune assenze, ma determinata a dare del filo da torcere ai padroni di casa.

Neanche la Pallamano Vasto è al completo,  deve quindi schierare una formazione decisamente inedita per poter fronteggiare le assenze; Crisci ala dx al posto di Verardi, Bevilacqua D. da pivot al posto di Ruffillis e Ricciuti  terzino sx al posto del miglior marcatore della squadra Dicasoli.
Ricciuti torna in campo dopo ben 3 anni di assenza e solo 2 settimane di allenamento, nonostante ciò imposta il gioco dei vastesi dando calma e tecnica al reparto offensivo.

I locali lottano con grande determinazione per evitare la sconfitta, sfruttano i loro punti di forza Bevilacqua C. e lo spagnolo  Mugnos in porta, e spingono subito portandosi in vantaggio sul 2-1 al minuto 7.
Il CSA non ci sta recuperano i break e si gioca alla pari fino al  22esimo minuto. Uno scorcio di partita bello, tirato, adrenalinico, dove le due squadra, su due difese attente, si devono sudare i goals, e non allentano la presa.
Negli ultimi 8 minuti della prima frazione, purtroppo la parità viene meno fino al 8 a10 del primo tempo.

La ripresa  trova i vastesi freddi e poco preparati, con il risultato  che giunge sul 9 a 14 e che fa pensare la partita sia compromessa,  ma proprio nel momento peggiore, esce il meglio della squadra di casa. Vengono sfruttate le parate di Mugnos,migliore in campo insieme a Bevilacqua C, grazie ai suoi 4 rigori parati. La squadra prende coraggio, Murgui piazza un sottomano spettacolare, Bevilacqua C. impegna continuamente tutta la difesa, il pubblico si accende, fino al risultato di 16 a 18 a soli 3 minuti dalla fine. Tutto è ancora possibile, la tensione in campo è alta, gli avversari sono evidentemente intimoriti e concedono aI padroni di casa addirittura 3 ripartenze facili, ma tutto questo non basta ai vastesi che avendo dato tutto fino a quel momento, si arrendo all’evidenza di un grande calo fisico, causa delle 3 ripartenze sbagliate e con il rammarico di tutti. Non c’è più tempo ed il risultato finale è 17 -21, con la Pallamano Vasto che esce sconfitta onerevolmente in questo macth e con le giuste motivazioni per dare il meglio nei prossimi allenamenti.
Una bella partita, piacevole da vedere e con solo il risultato a punire i vastesi. Ora prossima settimana trasferta domenicale a Chieti alle ore 18.

Più informazioni su