vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gaia Smargiassi un grande risultato a livello nazionale

Più informazioni su

VASTO. E’ Lisa Bressan la vincitrice del Torneo Nazionale Giovanile di Terni nella categoria Allieve al termine di una giornata particolare dove non sono mancate sorprese soprattutto nella parte alta del tabellone. Ma nonostante la vittoria non è Elisa la protagonista di questa giornata. Iscritte al torneo c’erano tutte le migliori a livello nazionale. Da Vasto si partiva con una speranza nel cuore: confermare almeno il posto in classifica nazionale di categoria: l’ottavo posto. Il primo torneo nazionale per Gaia Smargiassi in questa categoria con tutte le migliori 30 presenti. La cronaca sportiva: Appena uscito il girone di qualificazione subito il primo ostacolo. Nel girone arriva subito la Chiara Morri di San Marino (9349 punti) una ragazza di pari livello e in forte ascesa nel panorama pongistico nazionale. Speculare nel gioco all’atleta vastese.

In pratica un osso duro. In un confronto senza storia e con un secco 11.6 – 11.7 – 11.7 la Morri è già archiviata. Con altre due vittorie, sulla Indelicato e la Santoro, Gaia si classifica prima nel suo girone. Nel primo turno ad eliminazione diretta incontra la Angela Annunziata (7125 punti) che solo un anno fa fu vincitrice su Gaia in una finale. Questa volta la storia ha un altro epilogo . 11.9 – 11.7 – 10.12 – 11.8. Con un 3 a 1 anche questo gradino è superato. Le sensazioni sono buone. Ma come si diceva all’inizio il tabellone è durissimo. Il prossimo incontro prevede un ostacolo che appare insormontabile. Tocca incontrarsi con Jamila Laurenti (12364 punti) una seconda Categoria, più volte vincitrice anche in Europa con i colori della nazionale, ospite fisso a Formia con le ragazze della Nazionale Tennistavolo. Qui il tocco del Maestro di Gaia, Eliseo Litterio, sarà determinante nella psiche della ragazzina di Vasto.

Occorre giocarsi il tutto per tutto in modo spavaldo. Si parte perdenti contro la Laurenti ne sono tutti convinti tranne Gaia e il suo allenatore. In una partita che rimarrà storica a Terni il “topolino” schiaccia “l’elefante”. Gaia impone il suo gioco fin dall’inizio. Non ha paura. Sa che questa è l’occasione dell’anno. Primo set 11.6 per Smargiassi. Si sparge la voce nel palazzetto. In pochi minuti tutto lo staff e i selezionatori della nazionale si avvicinano al tavolo. Secondo set per la Laurenti 8.11. Ancora una volta il mister di Gaia lavora non sulla tecnica ma sulla psiche. Insiste: “puoi farcela, devi farcela, è il tuo giorno”. Nell’attenzione di tutti la ragazzina torna al tavolo e con due set incredibili 11.8 e 11.9 chiude la partita. E’ storia. Laurenti, favorita fin dall’inizio alla vittoria finale, è eliminata nell’incredulità di tutti. Gaia finisce tra le braccia di tutte le ragazze con cui da anni condivide questo sogno. Partita ottava è già nelle prime 4 d’Italia della sua categoria. E’ in semifinale. Si va nella palestra che conta, quella delle finali. In semifinale si dovrà incrociare Lisa Bressan autentico muro di gomma. Impassibile e fredda da sempre ostacolo invalicabile per Gaia. La stanchezza inizia ad affiorare, sono le 20.00 di un sabato sera che di colpo la vede non più comparsa ma protagonista. Intorno al tavolo tutto lo staff della nazionale: M.Quarantelli, G.Del Rosso, S.Petrarca, A.Gigliotti e tutti gli allenatori del giro. Gran parte dell’adrenalina è andata via con l’incontro più importante.

Ma Gaia c’è ancora. La gara è incredibile, durissima. Subito due set sotto Gaia riconquista il terzo set per poi cedere 11.13 al quarto. Finale svanita. C’è un filo di delusione ma c’è anche una finalina da vincere. Occorre ricaricarsi. Cancellare quella sconfitta e lavorare sul miracolo fatto in giornata. Il terzo posto è li a disposizione. Ma occorre battere la numero 2 del tabellone: Valentina Roncallo (11439 punti). Anche questa volta sembra impossibile portare a casa il risultato. La Roncallo è considerata da tutti il vero astro di questo mondo. Tecnica sublime, forza, velocità ed esperienza internazionale. Un altro mondo. Due anni in più si vedono anche dalla differenza fisica tra le due ragazze. La gara si gioca su 5 set. Praticamente alla pari le due ragazze nei primi 4 set: 7.11 – 11.8 – 7,11 e 11.8. si va al quinto. Il quinto set è incredibile. Parte subito male. Valentina non vuol mollare l’ultimo gradino sul podio ancora disponibile.

Parte fortissima. Schiaccia letteralmente Gaia al tavolo. Non c’è più gara. La differenza c’è e si vede. Dopo pochi minuti Gaia è sotto 9 a 2. Non pare esserci speranza. Litterio chiama il Time-out. Bisogna svegliare Gaia. E’ bloccata. La differenza di punti e qualche colpo da autentico campione della Roncallo hanno piegato le gambe all’atleta vastese. Di nuovo un lavoro sulla testa da parte del Mister. Occorre lavorare punto su punto; questo è l’ordine. Si torna al tavolo e quello che succede è ciò che non si dimentica facilmente. 7 punti consecutivi di Gaia. 9.9. Gaia al servizio ma sbaglia incredibilmente la battuta. 10.9 per la Roncallo. Match Point per l’avversaria. Qui arriva un colpo incredibile. Piegata e quasi a terra per raccogliere una schiacciata di Valentina, Gaia colpisce la palla con una violenza incredibile in lungo linea da fuori campo. Un punto che fa urlare la tribuna. Finirà 13.11 per Gaia. Anche la numero due del girone deve piegarsi alla forza di quest’atleta. La sua forza è non arrendersi mai. Nel tennistavolo non si vince con la fortuna. Vince la più forte. Dicono che ogni atleta ha la sua giornata storica che non dimenticherà mai. Bene fino ad oggi la giornata per Gaia è quella di ieri. Terzo posto in un torneo durissimo. Partita ottava finisce a podio sul terzo gradino. Il topolino a volte schiaccia l’elefante. Raramente schiaccia l’intero branco. Ieri ha vinto il topolino. Una grandissima Gaia Smargiassi. Un grandissimo Eliseo Litterio e una gioia immensa del sempre presente Fratel Michele Ciaffi orgoglioso, come non mai, per la sua campioncina e la sua grandissima AdP San Gabriele.

Guarda le foto:

 

Più informazioni su