vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Magnacca ai 18enni: “Siate degni di essere figli di questa Città”

Più informazioni su

SAN SALVO. Sono stati il sindaco Tiziana Magnacca e il presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano ad accogliere ieri pomeriggio, nell’aula magna dell’Istituto superiore “Mattioli”, i ragazzi e le ragazze nati nel 1998 che quest’anno hanno compiuto i 18 anni e residenti a San Salvo, in una delle città più giovani della provincia di Chieti.

A ognuno dei partecipanti, molti dei quali erano accompagnati dai familiari, sono state consegnate «una chiave d’argento perché si sentano parte integrante, responsabili e partecipi della Città e la Costituzione Italiana come vademecum non solo per le grandi scelte della loro vita ma anche in quelle quotidiane» come ha spiegato dando il benvenuto il sindaco Magnacca.

Giovani che sono la vera ricchezza di San Salvo ai quali è stato ribadito come diventando maggiorenni si acquisiscono nuovi diritti e nuovi doveri e si diventa cittadini a pieno titolo. E’ stata colta un’occasione straordinaria come i 18 anni «per ritrovarci assieme per il piacere di conoscervi, ad uno ad uno, in leggerezza con la comicità di Vincenzo Olivieri» ha aggiunto il sindaco che ha invitato i giovani maggiorenni a lottare e all’impegno con entusiasmo, dedizione e onestà «sapendo che si può anche sbagliare e cadere, ma questa età e il sostegno di chi vi ha preceduto aiuterà a rialzarvi, a riprendere la corsa».

Nel ringraziare quanti sono intervenuti il sindaco ha invitato «a mirare a cose più alte per lasciare un segno della vostra presenza in questo tempo, nel vostro tempo. Non lamentatevi, ma vivete la vostra vita con caparbietà e coraggio perché il futuro è dalla vostra parte. Continuate a crescere nella consapevolezza di essere cittadini italiani, cittadini di San Salvo. Imparate ad amare questa città e difendetene con orgoglio la storia e le tradizioni nella consapevolezza di averne titolo perché cittadini italiani a pieno titolo».

Più informazioni su