vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Compostaggio domestico al via anche a Vasto – Video

Più informazioni su

VASTO. A Vasto al via il compostaggio domestico. È stato approvato dal Consiglio Comunale il nuovo Regolamento Comunale per la pratica del compostaggio domestico proposto dalla consigliera di maggioranza Maria Molino. I circa 300 residenti di alcune zone a vocazione rurale della città, ossia le contrade Defenza, Macchione, Fonte Fico, San Pietro Linari, Cervara, Mandre San Rocco, Pagliarelli, S.S. 16 nord, riceveranno gratuitamente una compostiera, ossia un contenitore da circa 300 lt. dove inserire alcuni scarti vegetali, una guida, un attivatore enzimatico. Sarà ovviamente necessario possedere un orto o giardino. Il processo di compostaggio produrrà, in casa e a costo zero, un concime naturale per il terreno ad alto valore fertilizzante.

Successivamente, mediante un Avviso Pubblico, saranno assegnate -sempre gratuitamente- ulteriori compostiere alle utenze che ne faranno richiesta, residente nelle altre zone della città.

Guarda il video a cura di Federico Cosenza e con l’intervista di Paola D’Adamo a Marco Marra:

“L’obiettivo dell’iniziativaspiega il Vice Sindaco e Assessore all’Ambiente ed all’ecologia Paola Cianci,è ridurre la produzione di rifiuti, come impone la normativa europea, nazionale e regionale. Il compostaggio domestico favorisce molteplici benefici, sia per l’ambiente ed il territorio che per i cittadini. Nella nostra città ciascun cittadino produce circa 143 kg di scarti organici. Tra questi ve ne sono molti che possono essere compostati nel luogo di produzione, cioè nel proprio orto o giardino, in particolare quelli verdi quali foglie, erba, scarti vegetali. Lo smaltimento autonomo della frazione organica, tramite il compostaggio domestico, permette di ridurre fino al 30% il contenuto della nostra pattumiera. Gli scarti alimentari ed organici in questo modo possono essere riciclati facilmente e trasformati in terriccio e compost, imitando, in modo controllato, i processi di decomposizione che avvengono spontaneamente in natura. Il compostaggio domestico quindi diventa uno strumento per migliorare la sostenibilità ambientale della nostra società.”

Nei prossimi giorni sul sito internet del Comune e di Pulchra Ambiente SpA vi saranno gli avvisi con le istruzioni necessarie. L’iniziativa prevede, quindi, un avvio sperimentale per poi, a regime, portare eventuali sconti sulla tassa dei rifiuti.

“Presto si aggiungeranno altre importanti novità spiega ancora il Vice Sindaco Cianci come l’istituzione del comitato cittadino Amici del Riciclo, per proseguire il miglioramento della sostenibilità ambientale della nostra Città.”

Più informazioni su