vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il discorso di fine anno del sindaco Francesco Menna

Più informazioni su

VASTO. Saluto e ringrazio di cuore il Cavaliere Giuseppe Catania, Presidente dell’Associazione Vastese della Stampa e, attraverso di Lui, ciascuno di voi per aver accettato l’invito a partecipare a questa mia prima conferenza di fine anno.

Rivive oggi un appuntamento tradizionale, che è l’occasione per fare il punto dell’azione amministrativa portata avanti in questo primo scorcio di mandato.

I 161 giorni che abbiamo vissuto non sono un tempo sufficiente per tracciare bilanci, anche solo parziali.

Sono stati giorni che ci hanno visto impegnati nell’approvazione del Bilancio consuntivo dell’esercizio finanziario 2016 e, successivamente, della redazione del bilancio previsionale 2017, che approderà in Giunta nel prossimo mese di gennaio.

L’approvazione del bilancio, per un Comune, costituisce un atto politico e gestionale fondamentale, che consente di finanziare le opere necessarie alla collettività.

Il nostro insediamento è coinciso con l’avvio della stagione estiva: un grande lavoro è stato compiuto, nel poco tempo disponibile, per l’organizzazione di un ricco calendario di eventi che contemplasse le tradizionali Notti a tema, nel Centro e alla Marina, e ritrovasse un prestigioso evento di livello internazionale come il Siren Festival.

Compimento dell’estate vastese è stata una festa Patronale molto partecipata, che ha visto aumentare i giorni della sua durata a 4 complessivi.

Un grande ruolo è stato svolto dal Tavolo del Turismo che ringrazio per il supporto all’attività programmatoria del Comune, soprattutto in merito all’utilizzazione dei proventi derivanti dalla tassa di soggiorno.

Questi mesi sono stati impiegati in un’intensa attività di ricognizione del personale comunale, partendo dal suo adeguamento rispetto alle figure apicali: il concorso, per la dirigenza del IV Settore, si concluderà nella prima decade di gennaio, ristabilendo uno status di equilibrio nell’attività gestionale dei quattro settori e dei numerosi servizi a staff della nostra pianta organica.

Fin dal nostro insediamento abbiamo promosso un’azione di concertazione con le parti sindacali che ci ha portato a siglare il Contratto collettivo decentrato integrativo.

E con l’intento di normare l’utilizzo di personale accessorio, i cosiddetti voucher – che, intendo chiarire, costituiscono una preziosa risorsa per l’Ente, senza la quale interi servizi sarebbero messi a rischio –, abbiamo promosso un Regolamento che poi è stato discusso, integrato e definitivamente licenziato dal Consiglio Comunale.

“Vasto Città Accogliente e Solidale”: queste sono le due direttrici su cui abbiamo impostato la nostra proposta elettorale e su cui abbiamo puntualmente centrato la nostra azione.

Abbiamo pensato una Città pienamente in armonia con il suo territorio, con la straordinaria ricchezza di bellezze e peculiarità naturali.

Centrale è stata l’azione di promozione della Riserva Naturale Regionale di Punta Aderci: la Giunta ha adeguato il Piano di Assetto Naturalistico, ha approvato interventi di rispristino degli accessi in sicurezza e di sistemazione dei percorsi interni.

L’estensione della raccolta differenziata a Vasto Marina, ha comportato un incremento sostanziale dell’indice complessivo, che ha raggiunto il 63%.

La Giunta ha avviato la realizzazione di tre importanti progetti: l’isola ecologica, il centro del riuso e il nuovo canile comunale.

Sono tante le iniziative che hanno visto impegnato l’Ufficio Servizi Manutentivi. Si tratta di interventi di manutenzione ordinaria, come il ripristino dell’illuminazione di intere strade cittadine (ben cinque, dall’inizio del mandato) e del Villaggio Siv e di riqualificazione che, tra gli altri, hanno interessato l’Area della Madonnina” di Piazza Marconi.

Di fondamentale importanza sono, poi, i piani di riqualificazione varati dalla Giunta Comunale e che, nei prossimi mesi interesseranno importanti realtà della nostra Città: il piano di potatura delle alberature cittadine, il piano complessivo di pulitura dei tombini e delle caditoie stradali, la mappatura delle Aree Verdi Comunali, l’installazione della nuova illuminazione (con 30 pali) in Via San Lorenzo, il progetto di riqualificazione della Pista Ciclabile di Vasto Marina.

Entro marzo sarà conclusa l’attività di mappatura delle fogne, degli asfalti e dei marciapiedi, che ci consentirà di programmare gli interventi in ragione delle urgenze prioritarie.

Non posso non citare gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che hanno riguardato il Cimitero Comunale, luogo della memoria e della dignità, che necessita di un’attenzione costante durante tutto l’anno: la sistemazione degli asfalti, la verniciatura delle ringhiere, la posa di falconieri per combattere la presenza dei piccioni e, non da ultimo, l’approvazione del progetto di due batterie di nuovi loculi.

È stato approvato dalla Giunta Comunale, in via definitiva, il progetto di completamento della ristrutturazione dell’ala nord-est del Palazzo d’Avalos, destinato ad ospitare altre sale dei Musei Civici.

Abbiamo finalmente portato a compimento, primi in Abruzzo, l’accordo con la Soprintendenza Beni Archeologici e Paesaggistici de L’Aquila, per disciplinare l’installazione dei dehors nel nostro centro storico.

I primi mesi della nostra attività hanno visto il varo di un importante progetto che potremmo definire “scuole sicure”.

Appena insediati, abbiamo provveduto ad affidare l’incarico per effettuare verifiche tecniche di vulnerabilità sismica di tutti gli edifici scolastici.

Lavori di messa in sicurezza, di ripristino dell’impermeabilizzazione della copertura, delle vie d’accesso, hanno interessato la quasi totalità degli edifici scolastici vastesi.

Una precisa scelta politico-amministrativa iniziata già prima dei tragici eventi sismici che hanno interessato il Centro Italia, e che ben definiscono la centralità della sicurezza nella formazione dei nostri giovani.

L’attenzione al mondo dell’educazione, primaria e secondaria, è passata attraverso un rinnovato dialogo con le Istituzioni Scolastiche cittadine, consentendo: lo svolgimento, a partire dal prossimo anno, di attività di Alternanza Scuola Lavoro, la riattivazione, a marzo 2017, del Consiglio Comunale dei Ragazzi e l’introduzione di un Corso di Storia Locale per le classi delle Scuole Medie.

Le strutture scolastiche “Paolucci”, “Rossetti”, “Peluzzo” e “Spataro” hanno, inoltre, visto l’accesso alla banda larga cittadina.

I servizi alla persona hanno vissuto, in questo breve tempo, un’intensa attività programmatoria.

Nel ridisegno complessivo del Piano Socio-Sanitario regionale, Vasto è Ente capofila dell’Ambito 02 denominato “Vastese”, sarà chiamato a coordinare l’erogazione dei servizi per 9 Comuni.

L’attivazione del S.I.A. “Sostegno all’Inclusione Attiva”, la ricostituzione del Fondo per la morosità incolpevole, al pari del nuovo bando regionale “Abruzzo Include”, sono prime risposte concrete ai tanti casi di famiglie disagiate che si rivolgono al Comune per poter corrispondere ai propri bisogni primari.

È stato riattivato il “Progetto Giovani”, che nel 2017, vivrà una ridefinizione complessiva dei servizi erogati.

I Servizi Demografici comunali hanno attivato la possibilità di inscrivere la donazione degli organi sulla carta d’identità: il progetto “Una scelta in Comune” prevede, per l’inizio del nuovo anno, percorsi divulgativi rivolti al personale comunale ed agli studenti.

L’anno che ci apprestiamo a vivere appare denso di opportunità e di scelte strategiche per la nostra comunità.

Entro gennaio 2017, il Consiglio Comunale sarà chiamato ad esprimersi in merito al progetto di Variante alla Strada Statale 16. Un’opera necessaria, per troppi anni una chimera irraggiungibile, che ora è a portata di mano, constatata anche la posizione espressa recentemente in quest’Aula dal Presidente della Giunta Regionale D’Alfonso e dall’A.N.A.S., che hanno garantito il finanziamento dell’opera.

Il 21 dicembre scorso, a seguito di un lungo iter burocratico, abbiamo finalmente acquisito l’ex Asilo “Carlo Della Penna” al patrimonio comunale: i prossimi mesi ci vedranno impegnati in un dialogo con il Comitato civico e con gli esperti del settore per valutare le migliori opportunità di valorizzazione di una struttura tanto cara alla cittadinanza vastese. Proseguiremo l’attenta opera di ricognizione, acquisizione ed accatastamento di tutti i beni riconducibili alla proprietà comunale.

Stiamo dialogando con la Regione per seguire l’iter della pratica relativa al finanziamento del nuovo Ospedale Civile da realizzare in località Pozzitello. L’Assessorato Regionale alla Programmazione Sanitaria sta lavorando per giungere, in tempi brevi, alla definizione del progetto e all’appalto dello stesso, entro la fine del prossimo 2017.

Come avete avuto modo di apprendere dagli ambienti regionali, nel Masterplan è stato inserito l’importante intervento dell’ultimo miglio del Porto di Punta Penna, che consentirà il collegamento dello scalo ferroviario del Porto di Vasto con il molo del bacino portuale di Punta Penna.

Procederà il disegno di riorganizzazione delle aree mercatali comunali. A seguito del mercato settimanale di Viale d’Annunzio, procederemo alla definizione del progetto del nuovo mercato del Quartiere San Paolo.

Il 2017, infine, sarà l’anno del gemellaggio con la Città di Bari.

Ho inviato un affettuoso messaggio augurale alla Collega Sindaco di Perth, la dottoressa Scaffidi, manifestandole l’intenzione di avviare, fin dai primi mesi del prossimo anno una rinnovata attività di partnership, che sia pienamente efficace e stabile, che, quindi, dia senso e rinnovata forza al gemellaggio con la Città australiana.

Il trentennale del gemellaggio con Perth, nel 2019, sarà preceduto da un’altra ricorrenza significativa: il bicentenario della nascita di Filippo Palizzi, nel 2018. È di recente approvazione il progetto di digitalizzazione del famoso “Carteggio Palizzi”, un intervento che, nei fatti, apre ad un programma ricco di iniziative di ambito nazionale ed internazionale, al quale stiamo lavorando.

A tutti l’augurio di un nuovo tempo di pace e serenità. Auguri!

Guarda la fotogallery:

 

 

Più informazioni su