vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vastese battuta 2-0 dalla Recanatese, per i biancorossi secondo stop consecutivo

Più informazioni su

RECANATI. La Vastese in terra marchigiana è a caccia di riscatto dopo il passo falso contro la Fermana. Colavitto deve fare a meno di Mensah infortunato e di Campanella squalificato, al loro posto maglia numero 3 per Scutti e 6 sulle spalle di Bartoli. Altra novità a destra in difesa, dove De Cinque prende il posto di Manisi. All’andata la gara termino’ 3-0 per i biancorossi.

LA PARTITA. La partenza della Vastese e’ subito buona. I biancorossi spingono sull’ acceleratore e chiudono la Recanatese. Prima azione pericolosa dei biancorossi al nono con Prisco, lanciato da Fiore. Il tiro del numero 9 viene deviato in angolo da un difensore.
Al 23esimo ci prova Felici, ma la sua discesa con conseguente conclusione va ampiamente a lato.
Pressione costante dei biancorossi che gestiscono il possesso palla, ma non riescono ad incidere.
Al 34esimo sesto calcio d’angolo per la Vastese, stacca Allocca che non trova la porta.
Al 40esimo esce Scutti per infortunio, entra con la maglia numero 13 Manisi.
Al 42esimo la Vastese rischia in un disimpegno non ottimale della coppia Allocca – Bartoli, non ne approfittano Sartori e Gabrielli che vengono murati. Il primo tempo termina sullo 0-0, dopo i primi 45 minuti in cui la Vastese ha avuto un buon possesso palla e la Recanatese si è affidata spesso al contropiede.
Nella ripresa il tema tattico della partita non cambia. La Vastese si rende pericolosa al 14esimo con Prisco in rovesciata, la palla esce di un soffio.
Al 15esimo i padroni di casa passano con Sartori. Tutto facile per il numero 9 dopo l’assist al bacio di Villanova, lasciato tutto solo in area di rigore.
Al 19esimo Fiore suona la carica con un tiro da fuori, respinge con i pugni Azzolini.
Al 24esimo Russo salva con un preciso intervento su Degano che aveva calciato una punizione da manuale.
Al 25esimo rigore per la Recanatese dopo una mischia in area. Dubbia decisione dell’arbitro De Tommaso e proteste dei biancorossi. Degano va sul dischetto e batte Russo siglando il raddoppio.
Colavitto prova a mischiare le carte dentro Colitto e Romano, fuori Manisi e Manzo.
Al 44esimo la Vastese centra un palo con Cosenza che colpisce di testa. Finisce 2-0 a Recanati con la Vastese che incassa la seconda sconfitta consecutiva in altrettante gare. Gli uomini di Colavitto hanno predominato sotto il profilo del gioco, ma non sono riusciti ad imporsi a causa di un possesso palla a tratti sterile. Cinica la Recanatese che passa grazie alle reti di Sartori e a un rigore assai dubbio realizzato da Degano.

RECANATESE – VASTESE 2-0 (15′ st Sartori e  25′ st Degano [Rigore])

RECANATESE: Azzolini, Tomassetti, Mordini, Loiodice, Patrizi, Falco, Gabrielli, Lauria(48’st Garcia), Sartori(38’st Dominici), Degano, Villanova(46’st Sabatucci). A disposizione: Foiera, Conti, Guzzini, Senigagliesi, Rinaldi, Fioretti. All. Soda Antonio

VASTESE: Russo, De Cinque, Scutti(40’pt Manisi; 27’st Colitto), Tafili, Allocca, Bartoli, Cosenza, Manzo(30’st Romano), Prisco, Fiore, Felici. A disposizione: Rinaldi, Irace, Mensah, Marconato, Santoro, Galizia. All. Colavitto Gianluca

NOTE: Circa 400 spettatori. Ammoniti: Falco e Mordini (Recanatese), Romano (Vastese) Recupero: 2’ e 5’.

ARBITRO: Daniele De Tommaso di Rieti (Laganà di Carrara e Di Lauro di Frattamaggiore)

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su