vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Beach Arena, il Tar annulla il provvedimento di rimozione della sabbia

Più informazioni su

VASTO. La sentenza del Tar dello scorso 20 febbraio da ragione al Beach Sports Club, ex PalaHistonium, e non al Comune di Vasto che aveva richiesto la rimozione della sabbia dall’impianto situato lungo la statale 16, in località San Tommaso. Il tutto era nato dalla conversione dell’impianto da struttura per il calcetto a quella in grado di ospitare beach volley, beach tennis e foot volley ed altre discipline sportive su sabbia. Questo cambio di destinazione d’uso risale all’ottobre del 2015 per volontà dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica Beach Sports Club Vasto. Il Comune di Vasto nel gennaio 2016 aveva emesso, tramite il settore all’Urbanistica, una ordinanza di rimozione della sabbia e il ripristino della struttura. Questa ordinanza però è stata respinta dal TAR e dunque la sabbia può restare nell’impianto sportivo.

Infatti “il TAR di Pescara ha annullato provvedimento di rimozione della sabbia dalla Beach Arena di Vasto Marina emesso dal Comune di Vasto. L’Associazione sportiva, difesa dagli avvocati Mosè Ferretti e Paolo Nicola Muratore, è riuscita a garantirsi il diritto di continuare a svolgere gli sport sulla sabbia, a beneficio di tutti gli affezionati utenti. I legali della Beach Sports Club sono contenti di aver garantito un’altra stagione serena a tutti quegli sportivi che amano gli sports sulla sabbia e che hanno trovato modo di dare continuità alla loro passione potendo allenarsi in una struttura che è operativa tutto l’anno”.

Qui la copia della sentenza: sent. TAR 71.2017

 

Più informazioni su