vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La settimana della cultura a San Salvo, calendario ricco di eventi foto

Più informazioni su

SAN SALVO. Anche quest’anno il Comune di San Salvo e l’Assessorato di riferimento ripropongono la Settimana della cultura, con un leggero anticipo sulle edizioni degli anni 2013/2016.
Realizzata sempre con la compartecipazione delle scuole cittadine, l’Istituto Superiore Raffaele Mattioli, il Comprensivo n. 1 e il Comprensivo n. 2, si svolgerà tra il 26 marzo e il 1 aprile 2017, con sette eventi in calendario.
L’apertura, il 26 marzo, è segnata dall’incontro-dibattito “La Banda Musicale tra territorio e cultura” con un breve concerto del Complesso Bandistico Città di San Salvo, diretto dal M° Antonio Bonanni e dal M°  Lorenzo Pusceddu. Seguiranno, il 27 marzo, la rappresentazione teatrale “Clitennestra” (su testo di M. Yourcenar), per la regia di Domenico Galasso; il 28 un convegno sull’Abbazia dei SS. Vito e Salvo attraverso i documenti del Marciani (1551-1713), con relazione di Paolo Calvano; il 29 un incontro sul tema: “Etiopia: viaggio nel profondo Sud. La pista di Hodson” a cura di Emiliano Longhi; il 29/30, la rappresentazione de “La solitudine del Re, i 55 giorni di Aldo Moro nel carcere del popolo”, dell’attore-regista Mauro Monni ; il 1° aprile un convegno sul tema: “Nuovi documenti medievali su S. Salvo e altri monasteri del Vastese”, con relazione di Carlo Tedeschi; infine, a seguire, un incontro del Lions Club San Salvo con i cittadini per illustrare le attività in progetto per il 2017.
Musica, teatro e convegni di approfondimento culturale caratterizzeranno dunque la Settimana della cultura 2017 di San Salvo, il cui obiettivo è ancora di fornire ai giovani e agli interessati non solo nuovi contenuti  quanto momenti di confronto e di riflessione su temi che rimandano o alludono in particolare al problema dell’identità, in un contesto chiaramente di globalizzazione e di relazioni sempre più ampie.
Tutti gli eventi sono gratuiti.
Il Museo archeologico civico e la “Giostra della Memoria” potranno essere visitati – sempre gratuitamente – durante la settimana, anche tramite prenotazione alla Parsifal soc. coop. (389.1812311) e alla Prof. Balduzzi (340.2498154).

Più informazioni su