vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Orchestra giovanile d’Abruzzo, scelto come direttore Andrea Di Mele

Più informazioni su

VASTO. L’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo sta promuovendo la costituzione “DELL’ORCHESTRA GIOVANILE INTERPROVINCIALE DELLE PROVINCE DI CHIETI E PESCARA” per le Scuole secondarie di I grado ad Indirizzo Musicale e i Licei Musicali della Regione, grazie ad un accordo di rete sottoscritto da diciotto Scuole secondarie di I grado ad Indirizzo Musicale e dai Licei Musicali di Pescara e Chieti e relative province, con cui si vuole contribuire all’integrazione delle esperienze di ensemble giovanili presenti nel territorio e nelle altre istituzioni scolastiche. La creazione di un’orchestra interprovinciale all’interno dell’accordo di rete costituisce uno speciale veicolo/opportunità di rappresentatività, di visibilità, di comunicazione, di interscambio, di confronto col territorio e con le istituzioni. Gli alunni saranno individuati attraverso una audizione tramite il quale sarà costituito un organico delle “eccellenze” della scuola. Un organico orchestrale che deve rappresentare le specificità strumentali presenti negli Istituti coinvolti e che deve garantire la rappresentatività di tutte le scuole della rete.

Si è quindi costituito un consiglio d’orchestra formato dai docenti rappresentanti delle varie scuole della rete che, in base alle direttive dell’Ufficio Scolastico Regionale e della scuola capofila, organizza le varie fasi del progetto incluso ovviamente i vari aspetti artistici, tra cui gestire le iscrizioni, organizzare le audizioni, le commissioni esaminatrici, ed infine insieme al direttore d’orchestra, determinare il repertorio musicale opportunamente adeguato all’organico che sarà disponibile.
Il Consiglio d’Orchestra proprio pochi giorni fa ha avuto un compito molto importante e cioè quello di affidare la prossima neonata Orchestra Interprovinciale d’Abruzzo ad un Direttore d’Orchestra scelto tra le candidature pervenute al consiglio. Scelta non facile sulla base di requisiti specifici e titoli artistico-culturali nel campo della direzione d’orchestra, presentate da validi professionisti presenti sul territorio. Ebbene, è con orgoglio che l’Istituto Comprensivo Gabriele Rossetti di Vasto, nel nome della Dirigente Prof.ssa Maria Pia Di Carlo, annuncia che il delicato ruolo di Direttore d’Orchestra scelto dal consiglio, è stato affidato ad un suo docente: il Maestro Andrea Di Mele.
Andrea Di Mele è attualmente docente di violino presso la scuola media G.Rossetti nella sezione dedicata all’indirizzo musicale e presso il liceo musicale Mattioli, vanta un curriculum vitae di tutto rispetto sia in veste di violinista che in quella di direttore d’orchestra. Inizia prestissimo l’attività concertistica e nel 1982 il suo primo concerto pubblico con il violino. Quale violinista ha al suo attivo oltre settecento concerti tra esibizioni in quartetto, musica da camera e con diverse orchestre sinfoniche con cui ha avuto l’opportunità di calcare palcoscenici in molte parti del mondo. Dal 1997 intraprende anche gli studi di direzione d’orchestra ed inizia una brillante carriera. Ha diretto in molti paesi, per enti e teatri importanti e con orchestre di grande spessore e storia artistica. La sua storia musicale è presente sul web in numerose pagine dedicate alla sua formazione culturale e al curriculum artistico. Da alcuni anni si dedica alla formazione di orchestre giovanili e come dice lo stesso Di Mele : “Da qualche tempo mi dedico ai ragazzi perché ricordo sempre i miei maestri (severissimi!) i miei primi passi con la musica e quindi conosco l’impegno che occorre e le prime ansie da giovane musicista. Riconosco inoltre il valore e l’importanza che la professione di insegnante assume e quanto può influire sulla crescita umana e intellettiva degli adolescenti.” E per rafforzare ciò che dice il prof. Di Mele, questo valore ha tanto più ragion d’essere se si parla di disciplina così specifica e tecnica come lo studio della musica e di uno strumento musicale che, ormai noto alla ricerca neurobiologica è determinante al miglioramento intellettivo e cognitivo delle giovani menti e permette di sviluppare le potenzialità personali, di migliorare le relazioni affettive, lavorative, interpersonali e sociali. Inoltre suonare in una orchestra ha una enorme valenza didattica e permette di crescere insieme in quanto inesauribile fonte di evoluzione, gratificazione e sviluppo dell’autostima. Quindi complimenti e un grande in bocca al lupo al Maestro Andrea Di Mele che consapevole dell’importanza del progetto e del delicato compito che lo attende ribadisce : “Condurre e guidare adolescenti che si avvicinano alla musica d’insieme, assisterli nelle loro prime esperienze e naturali timori con la necessaria autorevolezza e delicatezza insieme è per me una doverosa missione che sento di dover vivere forse per un senso di gratitudine verso la musica, che mi ha permesso di conoscere, viaggiare e di acquisire esperienza umana e professionale che ha arricchito la mia vita, non solo musicale! Spero quindi di essere di aiuto ai giovani artisti e come ho comunicato ai miei validissimi e stimati colleghi del consiglio d’orchestra…..le mie esperienze sono a disposizione per contribuire a fare di questo bellissimo e lodevole progetto dell’Orchestra Interprovinciale la migliore delle emozioni musicali possibile per i nostri ragazzi”.

Più informazioni su