vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Luciano: al ballottaggio sosteniamo il candidato avverso alla Magnacca foto

Più informazioni su

SAN SALVO. “Il Comune di San Salvo ha avuto un buon addetto stampa e non un buon sindaco” –ha detto ieri sera il candidato sindaco Gennaro Luciano presentando il programma elettorale della sua coalizione. In piazza San Vitale ad ascoltarlo i candidati delle tre liste che lo sostengono, amici, cittadini e tanti rappresentanti del Pd come Chiara Zappalorto e  da Vasto il sindaco Menna, gli assessori Bosco, Della Penna, Marchesani  e il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte.

Per Gennaro Luciano, 36 anni, ingegnere,  il più giovane dei candidati a sindaco, l’amministrazione uscente è il simbolo dell’inefficienza.

“La scuola media e il Municipio -ha detto il candidato sindaco- andavano buttate a terra e rifatte. Ci proponiamo di fare meglio. 

Gennaro Luciano punta al lavoro, all’industria e all’agricoltura. “Bisogna continuare a creare condizioni perché il lavoro continui ad esserci. Abbiamo la ricetta, una tassazione adeguata”.

Turismo: dobbiamo sfatare un mito, l’industria e il turismo non sono incompatibili. E’ stato fatto zero se non grazie a dei privati.

“Vogliamo creare una città ecologica, per bambini , in cui il parco giochi sia sicuro. Se bisogna avere dei parchi gioco sporchi è meglio non averli. Da cinque anni non si piantano alberi. Noi regaleremo per ogni bambino nato un libro per i primi sei anni della loro vita. Faremo una città green. Installeremo le colonnine per le bici e le auto elettriche”. 

Ancora tanti i punti del programma: scuola, sicurezza, sociale, biotopo.

Ed infine ha spiegato perché anche questa volta il centro sinistra non è riuscito ad avere un unico candidato.

“Noi non abbiamo detto di no, abbiamo detto solo misuriamoci con lo strumento delle primarie. Oggi vedo la candidatura di Angelo (Angelucci) come una opportunità per il centro sinistra. Queste due parole centro sinistra hanno senso solo se possono stare insieme. Ho accettato di candidarmi alla carica di sindaco per una città unita e non con un uomo solo al comando. Nel caso non dovessi  andare al ballottaggio, ma sono certo che noi andremo al ballottaggio, la mia  intera coalizione appoggerà senza alcun indugio il candidato avverso al sindaco uscente”. 

Citando Seneca Gennaro Luciano ha concluso: non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. Noi sappiamo dove andare, a vincere.

 

Più informazioni su