vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ombrelloni in fiamme a Vasto Marina, Primiceri: “E’ il quarto anno che succede” foto

Più informazioni su

VASTO.  Sta diventando quasi un abitudine per il titolare dello stabilimento il Trabocco di Vasto Marina quella di subire atti di natura incendiaria. Dopo moto, auto e barca, andati bruciati gli scorsi anni, questa volta ad andare in fiamme sono stati 10 ombrelloni in legno del tipo “Hawaiano”, per un valore di circa 10mila euroQuesti ultimi si trovano presso il complesso Nettunia, che sorge sulla SS 16, in attesa di venire posizionati in spiaggia. “Erano appoggiati ad un muro e coperti da un telo.” ha affermato Primiceri. Nel rogo sono rimasti coinvolti anche due mezzi: un Fiat Ducato bianco, sempre di Primicieri, e una Fiat Panda vecchio modello.

Le fiamme hanno avvolto gli ombrelloni nel primo pomeriggio di ieri e a domarle ci hanno pensato i Vigili del Fuoco di Vasto, tempestivamente intervenuti sul posto. Proprio gli uomini del distaccamento di via Madonna dell’Asilo hanno avvisato il proprietario di quello che stava accadendo. A dare l’allarme, invece, pare siano stati alcuni residenti della zona, spaventati dalle fiamme alte.

“In quattro anni è la quarta volta che capita”- afferma Primiceri tra il rammaricato e l’infastidito- “Ogni anno questa situazione si ripete sempre nello stesso periodo, quando sta partendo la stagione. Sapevo che sarebbe successo qualcosa, infatti nei giorni scorsi mi sono recato dai Carabinieri per denunciare la manomissione di una videocamera di sorveglianza nei pressi del chiosco bar del lido. Sono stufo di questa situazione è ora che si faccia qualcosa in merito”.

Anche questo evento incendiario è stato regolarmente denunciato ai Carabinieri di Vasto, l’auspicio è che sia l’ultimo episodio dopo una lunga serie di atti intimidatori della stessa natura. Del resto, secondo  i Vigili del Fuoco, non si è trattato di un rogo sviluppatosi per cause naturali o fortuite.

Solidarietà per quanto accaduto giunge da Confesercenti Vasto e in particolare da Simone Lembo: Ettore è un nostro iscritto. Ormai sono troppi anni che subisce queste angherie. Abbiamo fiducia nel lavoro delle Forze dell’Ordine e attendiamo conferma sull’origine del rogo.”

Più informazioni su