vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sabatino Valerio: “Piano dei Parcheggi e nuovi stalli operativi mai attuati”

Più informazioni su

L’AQUILA. La stesura di un Piano dei parcheggi della periferia e del centro storico dell’Aquila e la creazione di nuovi parcheggi operativi per decongestionare la circolazione delle auto al ridosso del cuore della città.

Sono le due proposte sul tema della mobilità di Sabatino Valerio, candidato consigliere comunale dell’Aquila nella lista Benvenuto presente, a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Pierluigi Biondi.

La premessa di Valerio è che “la mancata attuazione del Piano di mobilità urbana (Pum), approvato nel lontano 2012 con la delibera numero 115 del 9 marzo e mai messo in atto, è da considerarsi uno dei più gravi fallimenti dell’amministrazione Cialente”.

“Secondo una ricerca del Centro ricerche Continental basata su dati Istat, dal 2008 al 2013 all’Aquila si è registrata una diminuzione di passeggeri del 27,7% – prosegue – nulla è stato fatto per migliorare i trasporti inefficienti e, giustamente, poco usati”.

“Nessun tavolo di confronto per creare sinergie tra trasporto urbano e interurbano, nessuna idea per valorizzare il centro storico con percorsi pedonali e navette, così da avere, nel prossimo futuro, un centro totalmente pedonale e con servizi adeguati”, prosegue, aggiungendo, poi, alcune proposte.”

“Al posto di interrogarsi sull’opportunità o meno delle famose ‘strisce blu’, tema caldo anche per raccogliere consensi in campagna elettorale – l’invito – sarebbe meglio lavorare per la creazione di un provvedimento sistematico in merito alla situazione dei parcheggi, anche e soprattutto in favore del centro storico”.

“È necessario ripensare e migliorare i cosiddetti parcheggi di interscambio, le zone vicine alla Stazione o piazza D’Armi, per sfruttare di più il trasporto urbano e ferroviario – precisa ancora Valerio nonché i parcheggi operativi, come il parcheggio di Collemaggio, da dove è possibile raggiungere velocemente il centro, realizzabili, per esempio, a Sant’Apollonia oppure a piazza Battaglione Alpini”.

“Le mie proposte sono complementari alle molte contenute nell’agenda di governo del candidato sindaco Biondi – conclude – d’altronde la mobilità va ripensata in un’ottica complessiva e non con provvedimenti incoerenti e slegati come avvenuto fino a oggi”.

Più informazioni su