vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cimitero L’Aquila: “Loculi a sufficienza solo per un anno, servono lavori urgenti”

Più informazioni su

L’AQUILA.  “L’attuale disponibilità di loculi al cimitero dell’Aquila potrà soddisfare le esigenze della comunità soltanto per un anno: serve un piano cimiteriale urgente che permetta una programmazione costante ed aggiornata e la nuova amministrazione dovrà sbloccare subito i lavori post-terremoto più volte annunciati e cominciati”.

Lo scrive in una nota Maria Pia Mazzocco, candidata consigliere comunale nella lista Progetto Trifuoggi per L’Aquila a sostegno del candidato sindaco Nicola Trifuoggi alle prossime elezioni amministrative.

“Dopo otto anni dal terremoto del 2009, il cimitero monumentale e quelli delle frazioni sono ancora in attesa di essere resi di nuovo agibili – denuncia – I loculi e molte cappelle gentilizie sono ancora difficilmente accessibili a causa della loro precarietà a livello strutturale e della non perfetta percorribilità dei percorsi pedonali”.

La candidata ricorda che “attraverso comunicati o conferenze stampa, più volte l’amministrazione comunale ha annunciato molti lavori, finanziati da contributo statale e comunale, per il ripristino dei danni causati dal sisma ma, con il trascorrere del tempo, sono rimasti solo tanti annunci. Sembrerebbe che la causa principale sia la mancanza di personale per la redazione dei relativi progetti – continua – visto che le somme a disposizione sono state stanziate con delibera Cipe nel dicembre 2012 e il loro ammontare è di circa 4,7 milioni di euro”.

Per sbloccare l’impasse, fa notare la Mazzocco, “basterebbe, quindi, ottimizzare al meglio il personale disponibile perché il cittadino, intanto, attende invano le sue legittime aspettative. Lo stato di degrado e di abbandono del cimitero è stato più volte sollevato dai media e apparso sulla carta stampata locale e nazionale compreso i servizi della redazione del tg satirico Striscia La Notiziaricorda ancora – purtroppo senza sortire alcuna iniziativa sull’accelerazione nei tempi per l’esecuzione dei lavori”.

“La nuova amministrazione comunale dell’Aquila si dovrà far carico di inserire tra le priorità urgenti la ripresa immediata dei lavori e il completamento degli stessi per riconsegnare alle comunità dell’Aquila e frazioni la fruizione dei cimiteri a loro tanto cari”, conclude.

 

Più informazioni su