vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Convegno su Spataro, lo statista che ha anteposto il bene comune a quello personale foto

Più informazioni su

VASTO. Tre giorni, dal  16 al 18 giugno per ricordare la figura del Senatore Giuseppe Spataro. L’iniziativa dal titolo “Per non dimenticare, anzi.. per ricordare” è promossa da Fo&Pa, dai Democratici Cristiani Per l’Abruzzo è sostenuta anche dall’Amministrazione Comunale.

“La tre giorni -ha detto Francesco Prospero Consigliere Comunale e rappresentane di Fo&Pa- si aprirà venerdì 16 giugno alle ore 18 presso la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos con un Convegno dal titolo “Giuseppe Spataro una vita per la democrazia”. Il convegno avrà come relatore l’Onorevole Ciriaco de Mita e prevede gli interventi di Licio Di Biase, l’avvocato Antonio Marcovecchio e  Don Antonio Bevilacqua.

Subito dopo presso casa Rossetti sulla Loggia Amblingh sarà inaugurata la mostra fotografica “Chi erano mai, questi democristiani?”.

Sabato 17 alle 0re 19:00 sarà deposto un omaggio floreale presso il monumento di Piazza del Popolo.

Domenica 18 giugno alle ore 19:00 nella chiesa di San Giuseppe messa in suffragio di Spataro.

Alle attività organizzate per ricordare il nostro illustre concittadino -ha concluso Francesco Prospero– sono stati invitati anche il baby sindaco insieme alla sua giunta e al Consiglio Comunale dei ragazzi”.

Antonio Menna in rappresentanza dei Democratici Cristiani per l’Abruzzo ha voluto ricordare che Spataro rivestì importanti incarichi di governo: fu il primo segretario della DC con De Gasperi presidente, sottosegretario alla presidenza del consiglio, più volte Ministro e fu inoltre il primo presidente della RAI. Siamo orgogliosi di aver avuto una persona come Spataro. Un uomo che ha dedicato l’intera vita alla politica e agli altri”.

“Un incontro su Spataro -ha aggiunto l’avvocato Treviso rappresentante di Fo&Pa- non solo per le cariche che ha rivestito, ma per il suo apporto culturale e sociale e per il suo contributo che ha permesso di far crescere il territorio”.

L’iniziativa è stata apprezzata anche dal consigliere Comunale Elio Baccalà che ha detto: “ben vengano iniziative come queste”.

“Alla Fo&Pa -ha aggiunto l’assessore Anna Bosco– riconosco il grande merito di fare formazione a prescindere dai colori e dalle idee”.

“Molte volte -ha concluso Laura Vinciguerra– ci si iscrive ad una scuola senza conoscere la storia del personaggio a cui l’istituto è intitolato”.

L’insegnante ha quindi manifestato la volontà di farsi promotrice con gli studenti per la conoscenza della storia di Spataro.

 

Più informazioni su