vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

“Fra onde e sabbia”, giornata all’insegna del rispetto dell’ambiente al Biotopo foto

Più informazioni su

VASTO. Domenica mattina 11 giugno, alle ore 11,30, al termine della manifestazione “Generazione mare” indetta dal WWF, ha avuto luogo presso il Biotopo di San Salvo Marina la presentazione dei risultati dei progetti didattici “Fra onde e sabbia” svolto dagli alunni dell’istituto “F. Palizzi” di Vasto, sezione Grafica e Comunicazione, e “C’era duna volta” che ha visto coinvolti gli alunni della Scuola Primaria “Luigi Martella”, Istituto Comprensivo “G. Rossetti”.

L’incontro è stato introdotto da Stefano Taglioli, coordinatore del Gruppo Fratino Vasto. I ragazzi del Palizzi ( la classe III G e C con il tutoraggio delle alunne di VG e C Paola Dedda e Gabriella Petrucci) hanno presentato i risultati di un lavoro che, iniziato lo scorso anno scolastico con la creazione del Logo della riserva naturale regionale “Marina di Vasto” – scelto dalla cittadinanza attraverso una consultazione online sul sito facebook del Comune– è proseguito quest’anno, approfondendo la stessa tematica, con la realizzazione di una serie di proposte per la cartellonistica della Riserva – e per i depliant divulgativi della stessa – strumenti quantomai vitali per il decollo dell’area naturalistica atteso da anni, che potrebbero essere posizionati . Presenti alla cerimonia, oltre all’assessore all’ambiente Paola Cianci, anche Andrea Natale e Giuseppe di Marco, rappresentanti rispettivamente di WWF e Legambiente, gli enti che hanno appena firmato con il Comune di Vasto un positivo accordo per la gestione della Riserva Naturale, e Franco Sacchetti, coordinatore di entrambi i progetti didattici. Successivamente la presentazione si è colorita con i disegni dei bambini dell’Istituto Comprensivo “G. Rossetti” (Classi V A B e D e IV D) che hanno potuto realizzare un percorso di conoscenza diretta dell’ambiente dunale, della spiaggia e dei suoi “abitanti”, grazie al progetto “Chiamata alle Arti” promosso dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Vasto, all’interno del Piano Sociale di Zona, e dall’ARCI. Nel progetto, mirato alla migliore integrazione degli alunni stranieri, la tematica degli uccelli migratori, come il Fratino stesso e gli altri uccelli che abitano la Riserva, ha permesso una positiva analogia con la società umana. A fine di tale presentazione l’insegnante Paola Massone ha consegnato una Lettera aperta al Sindaco di Vasto scritta coralmente dagli alunni della Classe V B, nella quale non solo raccontano la loro esperienza didattica ma esprimono la preoccupazione per la conservazione di un ecosistema unico e il desiderio di un futuro nel quale possa essere preservata la naturalità della spiaggia.

Più informazioni su