vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Giangiacomo: la città ha bisogno di uno strumento per il rilancio del turismo

Più informazioni su

VASTO. “In riferimento al Consiglio Comunale di ieri, venerdi 16 giugno, devo con rammarico registrare –dichiara Guido Giangiacomo– che a seguito di un fiume di interrogazioni prive di dibattito e spesso anche di importanza generale per la collettività che hanno occupato l’intera mattinata i due argomenti più importanti per la cittadinanza quali il nuovo regolamento per la concessione dei contributi economici alle famiglie in difficoltà e l’adozione del piano spiaggia sono stati licenziati con un dibattito frettoloso tra le 20 e le 22 impedendo ai consiglieri di analizzare gli argomenti con serenità e approfondimento ed al sottoscritto per impegni già assunti di dover abbandonare l’aula alle 21.30 con conseguente impossibilità di poter votare sul piano spiaggia pur avendo preso parte alla discussione.

Con la presente sono a rappresentare che il voto favorevole sul nuovo regolamento per i contributi è dovuto ad un lavoro di mesi fatto in commissione da tutti i consiglieri sul nuovo regolamento che finalmente ha reso più moderna e adeguata la modalità di concessione di aiuti a famiglie in stato di bisogno e che sono certo sarà di importanza enorme per i cittadini.

Per quanto riguarda il piano spiaggia come noto l’impianto originario dello stesso è stato approvato dalla giunta Pietrocola nel febbraio del 2005 e sospeso dalla amministrazione entrante alla fine del mandato di Pietrocola e solo dopo 12 anni riportato in Consiglio per la definitiva approvazione di un piano ormai già da modificare, come confermato anche dalla Regione che nel 2015 ha modificato il Piano Regionale le cui nuove disposizioni ora dovranno essere oggetto di una variante da approvare quanto prima.

Nonostante ciò il mio voto come dichiarato in sede di Consiglio sarebbe stato decisamente positivo perché la Città ha bisogno di uno strumento fondamentale per il rilancio del turismo e che ha aspettato già troppo tempo.
Ora il mio impegno sarà volto alla immediata adozione di una variante che lo renda adeguato ai tempi.
Con l’occasione ho reso noto in consiglio comunale di aver presentato una modifica al regolamento di accesso agli atti amministrativi da parte dei consiglieri comunali avendo registrato negli ultimi giorni, finanche all’interno del consiglio comunale di ieri, numerose situazioni di conflitto tra amministrazione e qualche consigliere di minoranza causate da un difetto di puntuale regolamentazione che hanno creato non poco disagio ai dipendenti comunali che devono essere messi in grado di svolgere i loro compiti con serenità.
Ho, quindi, invitato il Sindaco e il Consiglio Comunale a procedere con urgenza alla discussione della mia proposta in commissione ed in Consiglio Comunale”.

Più informazioni su